• La vergognosa pubblicità di McDonald's che cita l'Italia
    Notizie
    Yahoo Notizie

    La vergognosa pubblicità di McDonald's che cita l'Italia

    E' apparsa in Austria e ha urtato più di una sensibilità, tra cui quella di Matteo Salvini. Che però ha reagito contro il bersaglio sbagliato.

  • Si sveglia dal coma e accusa l’assassino dell’amica. “Così è stata uccisa Marianna”
    Notizie
    HuffPost Italia

    Si sveglia dal coma e accusa l’assassino dell’amica. “Così è stata uccisa Marianna”

    Marianna, infatti, e morta con 19 coltellate, inferte dall'uomo che avevadeciso di lasciare

  • “Hai un cancro al seno”, fa mastectomia e chemio ma si erano sbagliati
    Notizie
    notizie.it

    “Hai un cancro al seno”, fa mastectomia e chemio ma si erano sbagliati

    Sarah Boyle, mamma di due bimbi, effettua una biopsia ma il campione viene registrato male. Le dicono che ha un tumore al seno ma non è vero.

  • Due turiste violentate in una delle spiagge più famose di Maiorca
    Notizie
    notizie.it

    Due turiste violentate in una delle spiagge più famose di Maiorca

    Domenica scorsa due turiste "straniere" sono state violentate sulla bellissima spiaggia di Playa de Palma: è caccia all'aggressore.

  • Per Emmanuel Macron i migranti devono sbarcare nel porto più vicino
    Notizie
    AGI

    Per Emmanuel Macron i migranti devono sbarcare nel porto più vicino

    "I migranti soccorsi nel Mediterraneo devono sbarcare nel porto più vicino". Quindi Italia. Lo ha detto il presidente francese all'Eliseo...

  • "Alitalia? Di Maio è pazzo"
    Notizie
    Adnkronos

    "Alitalia? Di Maio è pazzo"

    "Per esser chiari: io dico a Di Maio che nelle condizioni date, nel merito la soluzione trovata è la migliore possibile. Quindi, per me va bene. Preferisco Benetton dentro Alitalia piuttosto che Lufthansa, Airfrance o un altro vettore europeo che avrebbe preso gli slot e distrutto del tutto Alitalia. Ma quello che mi sconvolge è che per un anno Di Maio ha attaccato il Pd dicendo il falso, è cioè che avevamo preso soldi dai Benetton. Poi ha attaccato i Benetton dicendo che hanno ucciso delle persone...". Lo ha detto il senatore dem, Matteo Renzi, ospite di 'Omnibus' su La7."Di Maio - ha avvertito Renzi - ha attaccato tutti i giorni i Benetton, poi, siccome era con l'acqua alla gola, ha portato i Benetton dentro Alitalia. Siamo nelle mani di una persona che ha a cuore non l'interesse del Paese, ma la propaganda, la demagogia... Come fai a dire che i Benetton avrebbero fatto precipitare gli aerei, ma è un pazzo. E' un pazzo chi dice questo... Ma prima di parlare, collegare il cervello fa così schifo?''.

  • Precipita per 20 metri ma il compagno di cordata la trattiene: salvata
    Notizie
    notizie.it

    Precipita per 20 metri ma il compagno di cordata la trattiene: salvata

    Doveva essere una piacevole scalata nei pressi di Cortina D'Ampezzo, in provincia di Belluno, ma si è trasformata in un incubo per la 26enne.

  • Tarquinia, ricatta un imprenditore: donna agli arresti domiciliari
    Notizie
    notizie.it

    Tarquinia, ricatta un imprenditore: donna agli arresti domiciliari

    Una cospicua somma di denaro in cambio del silenzio. La donna è agli arresti domiciliari accusata di estorsione.

  • Chi era Amy Winehouse, curiosità sulla cantante britannica
    Notizie
    Style 24

    Chi era Amy Winehouse, curiosità sulla cantante britannica

    Definita la regina del soul bianco, è stata una degli artisti più rappresentativi di una generazione. Una vita di eccessi con un finale tragico.

  • Giulia Cavaglia perde le staffe: “Io fidanzata? Che cavolate sparate”
    Notizie
    Style 24

    Giulia Cavaglia perde le staffe: “Io fidanzata? Che cavolate sparate”

    Giulia Cavaglia fidanzata? L'ex tronista di Uomini e Donne ha perso le staffe e ha registrato una serie di Instagram Stories al vetriolo

  • Esplosione all’Isola d’Elba, un morto e un disperso
    Notizie
    notizie.it

    Esplosione all’Isola d’Elba, un morto e un disperso

    Violenta esplosione nella notte. Al momento il bilancio è di tre persone sopravvissute e una deceduta. Una persona risulta ancora dispersa.

  • Sondaggi politici, Lega sempre in crescita: M5s si riprende
    Notizie
    notizie.it

    Sondaggi politici, Lega sempre in crescita: M5s si riprende

    Sondaggi politici 22 luglio: Lega inarrestabile e Movimento 5 Stelle in leggera ripresa. Cala il Pd che resta comunque il secondo partito.

  • Lele Mora assolto contro Giovanni Conversano: le motivazioni
    Notizie
    Style 24

    Lele Mora assolto contro Giovanni Conversano: le motivazioni

    Lele Mora assolto contro l'ex tronista Giovanni Conversano che lo aveva querelato anni fa. La Cassazione spiega le motivazioni di questa decisione.

  • Si ribalta con l’escavatore: morto titolare di una ditta in cantiere
    Notizie
    notizie.it

    Si ribalta con l’escavatore: morto titolare di una ditta in cantiere

    Lunedì 22 luglio A.P. stava lavorando nel cantiere di Affile, vicino a Roma: l'escavatore si sarebbe ribaltato e il titolare è morto poco dopo.

  • Con la famiglia in un agriturismo, cade dalla finestra: grave un bimbo
    Notizie
    notizie.it

    Con la famiglia in un agriturismo, cade dalla finestra: grave un bimbo

    Un bambino di sei anni è ricoverato ad Ancona dopo essere caduto da una finestra di un agriturismo di Umbertide, durante la vacanza con la famiglia.

  • Amanda Knox lancia una raccolta fondi per il suo matrimonio
    Notizie
    notizie.it

    Amanda Knox lancia una raccolta fondi per il suo matrimonio

    Amanda Knox ha lanciato un crowdfunding per finanziare il suo matrimonio con il fidanzato Christopher Robinson.

  • Il caso del tecnico licenziato da Toninelli, raccontato dall'ingegnere dissidente
    Notizie
    AGI

    Il caso del tecnico licenziato da Toninelli, raccontato dall'ingegnere dissidente

    Mentre il presidente del Consiglio sembra orientarsi verso un parere favorevole alla Tav, all'edizione cartacea del Corriere della Sera che gli chiede perché il ministro Toninelli abbia deciso la sua cacciata, l'ingegner Pierluigi Coppola risponde laconico: “Vorrei saperlo anch'io”.È diventata un caso l'estromissione dalla Commissione di esperti incaricati di valutare l'oper, dell'unico tecnico pro-Tav sulla tratta ferroviaria Torino-Lione che il 15 luglio ha ricevuto una email dal ministero di Porta Pia a Roma su cui era scritto: “Egregio ingegnere, con la presente le comunichiamo che il suo rapporto professionale con il ministero dei Trasporti si interrompe”. Tuttavia, nella lettera era contenuta anche l'accusa dell'allontanamento del tecnico, il quale – secondo il ministero – ha violato “il codice di comportamento dei dipendenti pubblici”.Norma che su la Repubblica l'ingegner Coppola spiega consistere nell'obbligo per i dipendenti pubblici “di astenersi “da dichiarazioni pubbliche offensive nei confronti dell'amministrazione, dei propri superiori gerarchici e degli organi di governo” per poi aggiungere che “il dipendente e i lavoratori non rilasciano dichiarazioni pubbliche o altre forme di esternazione in qualità di rappresentanti dell'amministrazione a meno che non siano stati espressamente autorizzati”.L'ingegner Coppola ha offeso il ministro Toninelli? A domanda Coppola risponde che no, “non ho offeso il ministro e non ho mai rilasciato dichiarazioni a nome dell'amministrazione se non quando sono stato autorizzato a farlo”. E al Corriere aggiunge: “Ho scritto una mail di risposta in cui mi difendevo dalle accuse chiedendo dove e quando avrei violato le norme di correttezza che erano citate nella pec. E poi, come si fa sempre in questi casi, mi sono organizzato per il passaggio di consegne”.Il quotidiano di via Solferino allora gli chiede se ha mai fatto circolare il controdossier che dice che la Tav conviene e su questo particolare Coppola dice di aver “consegnato il mio dossier alla struttura del Mit e a Toninelli. Qualcuno l'ha fatto circolare online, ma non io”. Dunque allontanato solo perché pro Tav? L'ingegnere ritiene, sulla base dei propri calcoli, che la Torino-Lione “sia un'opera utile che porta benefici” e “ho contestato i metodi degli altri esperti”. Cosicché da quel momento non ha più partecipato alle riunioni perché non invitato.E aggiunge: “Noi siamo tecnici, non politici. Possiamo essere in disaccordo, non ha senso finire in polemica”. Nel senso che “noi tecnici valutiamo le opere secondo i calcoli che facciamo. Ciò che ci differenzia è il metodo. Ponti pensa che una nuova ferrovia eliminerà la Co2 dalle strade ma anche le accise che i tir pagano allo Stato. Per me è una cosa molto positiva, per lui negativa”.Ingegnere napoletano, classe 1972, docente a Tor Vergata, Coppola racconta di aver cominciato a collaborare con il Mit quando era ministro Graziano Delrio, “poi Toninelli mi ha confermato per affiancare gli esperti di Marco Ponti nell'analisi costi-benefici che avrebbe dovuto mappare tutte le grandi opere in corso in Italia”. Ma dopo il parere rilasciato a febbraio, si legge ancora su la Repubblica, “non mi sono più occupato della Tav” anche se non ha mai avuto modo di incontrare il ministro Toninelli nel corso di questi mesi.Leggia anche: Tutto quello che c'è da sapete sulla TavOra tornerà alla sua attività di ricerca all'università per occuparsi “di auto a guida autonoma” ma si dice molto amareggiato per “per i modi inusuali con cui sono stato mandato via” e soprattutto per “il fatto che il ministro non abbia avuto fiducia nella mia buona fede quando ho presentato una nota con le mie osservazioni sull'analisi costi-benefici della Tav”.

  • Boris Johnson sarà il nuovo premier britannico
    Notizie
    AGI

    Boris Johnson sarà il nuovo premier britannico

    Boris Johnson è il nuovo leader del partito conservatore britannico e di conseguenza nuovo premier del Regno Unito. Johnson ha battuto al ballottaggio il ministro degli Esteri, Jeremy Hunt. Si insedierà domani a Downing Street, prendendo il posto della dimissionaria, Theresa May. Ad annunciare i risultati delle primarie Tory, scattate dopo l'annuncio delle dimissioni di Theresa May, è stata Dame Chery Gillan, membro del Comitato 1922, il gruppo di parlamentari conservatori, incaricato di gestire le elezioni per la leadership. Gillan ha dato i risultati della votazione avvenuta tra gli iscritti del partito: l'ex sindaco di Londra ha ottenuto 92.153 voti, mentre il ministro degli Esteri Hunt 46.656.L'affluenza è stata dell'87,4%, mentre le schede respinte sono state 509. Poco prima era intervenuto il presidente del partito conservatore, Brandon Lewis, il quale ha detto che la corsa per la leadership "ha mostrato il meglio del partito". Le tre priorità di BoJOTre le priorità, "realizzare la Brexit, unire il Paese e sconfiggere Jeremy Corbyn (il leader dei laburisti), ed è quello che io farò", ha assicurato Johnson nel discorso tenuto dopo l'elezione alla guida dei Tory. Domani Johnson si insedierà a Downing Street. "Usciremo dalle Ue il 31 ottobre", ha proclamato.Johnson ha ammesso che la sua elezione non sarà accettata da tutti. "So che ci sarà chi contesterà la saggezza della vostra decisione", ha detto dal palco della prestigiosa sala conferenze Queen Elizabeth II Centre (QEII), vicino al Parlamento, rivolgendosi agli iscritti del Partito Conservatore che lo hanno eletto col 66% dei voti, contro il 34% ottenuto dal rivale Jeremy Hunt. Ha poi invitato "in questo momento cruciale nella storia" del Paese e del partito, a "riconciliare" due aspetti che finora sono apparsi inconciliabili: "L'amicizia con gli alleati europei" e "il contemporaneo desiderio di un governo democratico autonomo in questo Paese". Corbyn chiede nuove elezioniLa premier uscente Theresa May ha fatto le congratulazioni al suo successore subito dopo l'annuncio del risultato delle primarie. Su Twitter, May scrive: "Molte congratulazioni a Boris Johnson eletto leader dei Conservatori, ora abbiamo la necessità di lavorare insieme per arrivare a una Brexit che funzioni per tutto il Paese e per tenere Jeremy Corbyn fuori dal governo. Avrai il mio pieno sostegno dalle retrovie". Il leader dei laburisti, Jeremy Corbyn, ha reagito chiedendo "elezioni generali" per lasciare che siano gli elettori, e non solo gli iscritti al Partito Conservatore, a scegliere il premier. "Boris Johnson ha vinto il sostegno di meno di 100 mila membri non rappresentativi del Partito Conservatore promettendo tagli alle tasse per i più ricchi, presentandosi come l'amico dei banchieri e spingendo per una Brexit senza accordo dannosa. Ma non ha ottenuto il sostegno del nostro Paese. La gente del nostro Paese dovrebbe decidere che diventa il premier in una elezione generale", ha sottolineato Corbyn. Trump: "Sarà fantastico"Il presidente americano, Donald Trump, è stato tra i primi a complimentarsi: "Congratulazioni a Boris Johnson per essere divenuto il nuovo premier del Regno Unito. Sarà fantastico!" Già durante la campagna tra Johnson e lo sfidante Jeremy Hunt, Trump si era speso molto per l'ex sindaco di Londra, pronunciandosi più volte pubblicamente a suo favore."Non vediamo l'ora di lavorare con Boris Johnson in modo costruttivo, quando assumerà il suo incarico, per facilitare la ratifica dell'accordo di ritiro e arrivare a una Brexit ordinata", dice il capo-negoziatore Ue per Brexit, Michel Barnier. "Siamo pronti anche a rielaborare la dichiarazione concordata su una nuova partnership" tra Ue e Regno Unito, ha aggiunto Barnier, ma "all'interno delle linee guida fissate dal Consiglio Ue". Il presidente uscente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, ha auspicato di lavorare "nel miglioro modo possibile" con Johnson.

  • Australia, padre e figlio trovano un messaggio in bottiglia di 50 anni fa
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Australia, padre e figlio trovano un messaggio in bottiglia di 50 anni fa

    Paul Elliot e suo figlio Jyah, dall’Australia meridionale, hanno trovato una bottiglia con un messaggio all’interno, mentre stavano pescando sulla costa occidentale della Penisola di Eyre.

  • I semi di anguria si possono mangiare?
    Notizie
    Yahoo Notizie

    I semi di anguria si possono mangiare?

    Ogni estate, in molti si pongono la stessa domanda: si possono mangiare i semi di anguria, o fanno male? Ci sono diverse scuole di pensiero in ogni famiglia italiana: c’è chi dice che fanno male e chi dice che fanno bene. Dove sta la verità? Andiamo ad approfondire.

  • Notizie
    Askanews

    Tumore pancreas, intervento alternativo a pancreasectomia totale

    Conserva 25% pancreas, evita diabete o riduce trattamento insulina

  • Nerviano, cane resta in macchina sotto il sole: denunciato il padrone
    Notizie
    notizie.it

    Nerviano, cane resta in macchina sotto il sole: denunciato il padrone

    Il cane stava patendo il forte caldo. Ad allertare le autorità alcuni passanti. Rotto il finestrino della macchina per salvare l'animale

  • Brescia, 84enne muore annegato nella piscina della sua abitazione
    Notizie
    notizie.it

    Brescia, 84enne muore annegato nella piscina della sua abitazione

    La moglie è sotto schock. Il corpo dell'anziano galleggiava in piscina privo di vita. Il decesso probabilmente a seguito di un malore

  • Incendio agli studi di La7, Mentana costretto a fermare la diretta
    Notizie
    notizie.it

    Incendio agli studi di La7, Mentana costretto a fermare la diretta

    Un incendio è divampato presso gli studi televisivi di La7 nella serata dl 22 luglio, costringendo Enrico Mentana ad interrompere la diretta del Tg.

  • C'è un'app che aiuta gli albanesi a ottenere la cittadinanza
    Notizie
    AGI

    C'è un'app che aiuta gli albanesi a ottenere la cittadinanza

    Ermir Lushnjari, albanese naturalizzato italiano, 8 anni fa ha conquistato con fatica e pazienza la sua cittadinanza. E oggi aiuta gli stranieri che devono districarsi in quella giungla della burocrazia italiana per arrivare pronunciare il tanto atteso giuramento. Come ci riesce? Con un'app gratuita e semplice da usare. “A prova di bambino”, dice all'Agi Ermir, 36 anni, consulente legale.Lanciata nel febbraio 2018, l'app, che si chiama Caj Mali come “un tè di montagna di facile preparazione”, conta oggi 10 mila utenti in più di 80 Paesi del mondo. “Sono perlopiù persone sposate con un cittadino italiano e residenti all'estero”. Lo strumento “si propone di fornire agli utenti informazioni utili e complete o semplicemente permettendoti di verificare a che punto sia la tua pratica”.Nello specifico l'app ha 4 funzioni: 1. Controllo pratica 2. Info cittadinanza 3. Sollecita la domanda 4. AssistenzaCon il “controllo pratica” l'utente si collega direttamente con il portale del ministero dell'Interno per verificare l'andamento della sua domanda. Potrebbe farlo anche senza l'app ma il processo non è così intuitivo “richiede 4 passaggi e la capacità di orientarsi sul web. Io fornisco il link diretto”.Nella sezione “info cittadinanza”, invece, “spiego e riassumo in modo veloce e chiaro la normativa sulla richiesta di cittadinanza”. Se la pratica va per le lunghe o se c'è necessità di richiedere chiarimenti non c'è bisogno di andare da un legale o dal Caf e pagare perché l'app “fornisce 5 lettere raccomandate per inviare solleciti o per chiedere il casellario penale, individuando l'indirizzo dell'ufficio competente in base al codice di avviamento postale dell'utente”.“Basta scaricare il modulo, firmarlo e presentarlo allo sportello”, spiega Lushnjari. Infine, si è messo lui stesso, Ermir, a disposizione degli utenti indecisi che possono contattarlo su Whatsapp. Una funzione, questa, destinata a sparire: “Troppe telefonate, e poi dopo un anno so quali sono le informazioni che chiedono maggiormente gli utenti, le inserirò nell'app”.Di una cosa è certo Ermir: “Non è facile per un italiano avere a che fare con la burocrazia italiana, figurarsi per uno straniero”. Sono 170mila gli stranieri che ogni anno fanno domanda per ottenere la cittadinanza. E di questi, circa 30mila sono albanesi. Tra gli scogli più grandi, spiega Ermir, c'è quello di consegnare la documentazione della data del primo ingresso in Italia e poi dei periodi di soggiorno. “Bisogna recarsi nei singoli comuni in cui si è vissuto per avere le date e trasmetterle al ministero dell'Interno, che a sua volta fa delle verifiche presso i database dei comuni. Mi chiedo: al Ministero non basterebbero i dati anagrafici per ottenere queste informazioni ed evitare sprechi di tempo?”.Ermir è in Italia dal 1999, quando scappò a bordo di un barcone da un'Albania ridotta al caos, entrando nel nostro Paese da clandestino per ricongiungersi ai familiari. “Oggi mi scuso per questo, ma non c'erano molte alternative. Oggi mezzo milione di albanesi vive qui e la maggior parte sono entrati illegalmente. Non lo abbiamo fatto perché volevamo sfidare le leggi, non lo abbiamo fatto con arroganza, ma eravamo senza alternativa”.Di fatto “molti miei connazionali erano obbligati a vivere da clandestini aspettando la sanatoria di turno. Sarebbe stato tutto più semplice se ci fossero stati dei visti di lavoro: nessuno avrebbe rischiato la vita in mare, peraltro alimentando la criminalità. E noi avremmo pagato volentieri l'ambasciata italiana anziché dare quei soldi allo scafista”.Arrivato in Italia, Ermir ha iniziato a lavorare in una falegnameria. Vi è rimasto per 11 anni, pagandosi prima la scuola superiore e poi la facoltà di Giurisprudenza. Per anni ha lavorato di giorno e studiato di sera e nei weekend. “Ero molto motivato e quell'esperienza mi ha insegnato molto. So cosa vuol dire essere dall'altro lato della scrivania, quello più scomodo”.L'amore di Ermir per l'Italia è nato molto prima di quel viaggio della vita. “Noi albanesi vediamo l'Italia come un punto di riferimento. Sophia Loren, Celentano, Fellini, sono sempre stati dei miti per mio padre, ma anche per me”. Al contrario, “l'Italia ha sempre avuto un rapporto con l'Albania come quello che si ha con un cugino di 4 grado: ci conosce, ma ci guarda con indifferenza”. Eppure la comunità è integrata attivamente nella vita sociale.“Molti albanesi li trovi in diversi settori: imprenditoria, arte, sport, nel mondo accademico. E anche in politica: nelle ultime elezioni sono stati circa 150 candidati per consigliere comunali e con partiti diversi, sia del centro destra che di centro sinistra. Abbiamo avuto persino una candidata italo albanese (per la prima volta) per le europee”. A proposito dei rapporti tra i due Paesi “c'è un libro di Indro Montanelli che leggo e rileggo come un cristiano fa con la Bibbia: si intitola “Albania, una e mille”. Lo consiglio a chiunque pensi che Tirana e Roma siano distanti anni-luce”