• Meghan Markle, Beyoncè rompe il protocollo: la frase sul piccolo Archie
    Notizie
    Funweek

    Meghan Markle, Beyoncè rompe il protocollo: la frase sul piccolo Archie

    Meghan Markle Re Leone, Beyoncè ha rotto il protocollo reale e ha davvero esagerato con quel gesto? Ecco cosa è successo sul red carpet

  • "Scorta solo di mattina, così muoio di pomeriggio"
    Notizie
    Adnkronos

    "Scorta solo di mattina, così muoio di pomeriggio"

    "Dobbiamo avere garantita la presenza degli autisti giudiziari per tutto l'arco della giornata. Di pomeriggio c'è una sola macchina per quattro magistrati e sistematicamente vado con la mia macchina personale ed esco alle 21 o alle 22 per tornare a casa". E' la denuncia del giudice Paolo Borsellino, nell'audizione davanti alla Commissione antimafia desecretata (ASCOLTA). Sono oltre 1.600 i documenti per la prima volta riordinati in un unico sito, materiali e atti dal 1963 al 2001 de-secretati che diverranno accessibili a tutti.  "Nonostante la mattina con strombazzamenti il magistrato viene accompagnato in auto, poi il pomeriggio non lo può più fare" dice ancora Borsellino. E davanti al deputato che gli parla di "libertà" di andare con la propria auto replica: "La mia libertà la riacquisto, ma poi sono libero di essere ucciso la sera...". IL COMPUTER - E ancora: "Il computer è finalmente arrivato, purtroppo non sarà operativo se non fra qualche tempo. E' stato messo in un camerino e stiamo aspettando" dice nell'audizione inedita davanti alla Commissione antimafia il giudice Paolo Borsellino. "E' un computer della Honeywell ed è diventato indispensabile perché la mole dei dati contenuti anche in un solo processo è tale che non è più possibile usare i sistemi tradizionali delle rubrichette". I PROBLEMI - In una seduta dalla Commissione nazionale antimafia, prima di essere ucciso, Paolo Borsellino denunciò A Palazzo San Macuto la "gravità dei problemi, soprattutto di natura pratica, che dobbiamo affrontare tutti i giorni", "sottolineando soprattutto che, con il fenomeno della gestione dei processi di mole incredibile, perché un solo processo è composto da centinaia di volumi e riempie intere stanze, è diventato indispensabile l'uso di attrezzature più moderne di queste rubriche e degli appunti". SECONDO AUDIO - Il boss poi pentito Tommaso Buscetta, mentre era latitante, incontrava i capimafia in via Ruggero Settimo a Palermo, strada centralissima del 'salotto' della città, in pieno giorno. A raccontarlo alla Commissione nazionale antimafia prima di essere ucciso era stato Paolo Borsellino: a Marsala, dove il giudice lavorava, non c'era una volante "che potesse assicurare l'intero arco delle 24 ore", raccontava Borsellino. "E siccome ricordavo che Buscetta mi aveva detto che gli era stato presentato il capomafia di Bagheria mentre passeggiava in via Ruggero Settimo e io gli chiesi come faceva a passeggiare e lui mi rispose: "Nel nostro ambiente si sapeva che tra le 14 e 16 c'era la 'smonta' delle volanti e noi latitanti ci facevamo la passeggiata". MARSALA - A Marsala, quando il Procuratore era Paolo Borsellino, mancava una volante; così il magistrato poi ucciso da cosa nostra fece la proposta di dimezzarsi la scorta: "E così facemmo la volante" raccontava lo stesso Borsellino durante l'audizione davanti alla Commissione antimafia. "Io ero molto stanco e volevo andare e dissi di dimezzarmi la scorta e solo così avemmo la volante". COMMISSIONE - Gli audio pubblicati on line sono stati desecretati, insieme ad atti e documenti dei lavori della stessa Commissione Antimafia, che ha deciso all'unanimità di desecretare tutto il materiale. Il presidente Nicola Morra ha illustrato il nuovo sito istituzionale che, anche grazie a un motore di ricerca, permetterà a chiunque di consultare i documenti. "Questo è un segnale di ulteriore democratizzazione del Paese" ha detto. "La desecretazione è accompagnata ad un'opera ancor più rilevante di digitalizzazione dei materiali che erano solo su cartaceo e di pubblicazione di documenti, ora pienamente fruibili" ha aggiunto, sottolineando che si tratta di un lavoro importante per "tutti coloro che tengono alla giustizia".

  • Gabriel Garko e Gabriele Rossi di nuovo insieme: la foto sui social
    Notizie
    notizie.it

    Gabriel Garko e Gabriele Rossi di nuovo insieme: la foto sui social

    Gabriel Garko e Gabriele Rossi si sono mostrati insieme sui social: cosa bolle in pentola?

  • Alessia Marcuzzi modificata sui social: seno e lato B esplosivi
    Notizie
    notizie.it

    Alessia Marcuzzi modificata sui social: seno e lato B esplosivi

    Alessia Marcuzzi continua la sua battaglia contro gli haters: nelle ultime ore ha modificato in modo “esagerato” alcuni scatti, presi poi di mira

  • Pamela Perricciolo denuncia 36 persone: ecco di chi si tratta
    Notizie
    notizie.it

    Pamela Perricciolo denuncia 36 persone: ecco di chi si tratta

    Sarebbero addirittura 36 le persone denunciate da Pamela Perricciolo in merito al caso Prati che l'ha vista coinvolta in presa diretta

  • App che invecchia le foto: come funziona FaceApp
    Notizie
    notizie.it

    App che invecchia le foto: come funziona FaceApp

    L'app che invecchia le foto sta spopolando tra gli utenti social, scopri come funziona e come partecipare alla FaceAppChallenge

  • Venezia, indigente trova 12mila euro e li restituisce al proprietario
    Notizie
    notizie.it

    Venezia, indigente trova 12mila euro e li restituisce al proprietario

    Venezia, un indigente trova per strada un marsupio con 12mila euro e li restituisce al legittimo proprietario felice di ricompensarlo.

  • "L'uomo non è mai stato sulla luna". Storia di un negazionismo duro a morire
    Notizie
    AGI

    "L'uomo non è mai stato sulla luna". Storia di un negazionismo duro a morire

    La teoria del complotto lunare ha una data precisa di inizio: 3 giugno 1976. Quel giorno uscì negli Stati Uniti un libro scritto dall'americano Bill Kaysing e dal titolo inequivocabile: We Never Went to the Moon, "Non siamo mai andati sulla Luna". Kaysing era un laureato in inglese finito a lavorare in un'azienda produttrice di motori a razzo.Nonostante avesse lavorato solo come supervisore nella stesura dei manuali tecnici, Kaysing si considerava un grande esperto al punto da convincersi che la tecnologia, negli anni Sessanta, non poteva essere in grado di mandare un equipaggio così lontano. Inoltre era convinto che la Nasa fosse stata in cattive acque per permettersi una missione così costosa. Dunque, secondo l'autore, gl americani si erano inventati tutto e avevano affidato la regia a Stanley Kubrick, diventato famoso un anno prima con "2001 Odissea nello Spazio". Il regista avrebbe accettato, secondo Kaysing, perché sotto minaccia di rendere pubblico il coinvolgimento del fratello Raul con il Partito comunista ai tempi di guerra fredda. Il fatto che Kubrick non avesse mai avuto un fratello, era un dettaglio insignificante.Secondo i complottisti, la missione Apollo 11 venne "inventata" per togliere il primato dello spazio all'Unione Sovietica, secondo altri doveva servire a distrarre dal fallimento della guerra in Vietnam. Per altri ancora, la messinscena fu necessaria per non perdere i 30 miliardi di dollari di fondi a rischio tagli. C'e' un filone negazionista anche italiano: con il film American Moon il regista Massimo Mazzucco ha voluto spiegare come la missione sulla luna sia stata infarcita di trucchi e menzogne, dalle interviste alle foto realizzate su un set fino ad arrivare al mistero della scomparsa dei nastri contenenti i dati di volo.Il fatto che, dopo Apollo 11, gli americani andarono altre cinque volte sulla Luna, non basta a smontare l'idea di complotto. Ad alimentare l'ipotesi negazionista, negli anni Settanta, arrivò anche un film, Capricorn One, del '78, del regista Peter Hyams: è la storia di una missione su Marte annullata per la mancanza di fondi, che la Nasa decide di portare avanti lo stesso, inscenando tutto. L'idea del set non era una novità: era già apparsa, sette anni prima, in un film di James Bond, "Una cascata di diamanti", quando l'agente segreto più famoso della storia del cinema si ritrova nel mezzo di un set con astronauti che si muovono piano come fossero davvero sulla luna.Negli ultimi anni, insieme alla narrazione negazionista, è cresciuta una nuova scuola di pensiero: quella semi-negazionista, secondo cui la missione ci fu, ma venne raccontata in modo artificioso per non svelare ai sovietici troppe informazioni. È la teoria sostenuta dal fotografo francese, Philippe Lheureux, autore del libro Lumie'res sur la Lune, secondo cui le foto vennero scattate su un set per nascondere ai sovietici i dettagli dell'operazione.Per tutti restano le parole definitive di Umberto Eco, secondo il quale se la missione fosse stata una grande finzione, gli unici ad avere interesse nello sbugiardare gli americani sarebbero stati i sovietici. "Se i russi sono stati zitti significa che lo sbarco sulla Luna era vero. Fine del dibattito".

  • Muore folgorato a Varese: scarica elettrica da 15 mila volt
    Notizie
    notizie.it

    Muore folgorato a Varese: scarica elettrica da 15 mila volt

    L'uomo credeva che l'elettricità non fosse più in funzione, ma toccando un cavo ha ricevuto la scarica fatale.

  • Tutor in autostrada, dove sono quelli nuovi
    Notizie
    motor1

    Tutor in autostrada, dove sono quelli nuovi

    Salgono a 420 i chilometri di rete autostradale "coperti" dai sistemi per la misurazione della velocità media

  • Florida, contrae batterio carnivoro in spiaggia: muore dopo 2 giorni
    Notizie
    notizie.it

    Florida, contrae batterio carnivoro in spiaggia: muore dopo 2 giorni

    Un uomo è morto nel giro di 48 ore dopo aver contratto un batterio mangia-carne in spiaggia in Florida.

  • Bari, migranti occupano la Basilica di San Nicola: “Stop allo sfruttamento”
    Notizie
    notizie.it

    Bari, migranti occupano la Basilica di San Nicola: “Stop allo sfruttamento”

    I migranti, guidati dal sindacalista Soumahoro, hanno occupato la Basilica di San Nicola per protestare contro il caporalato.

  • L’addio a Francesco, il 13enne morto nell’incidente: padre indagato
    Notizie
    notizie.it

    L’addio a Francesco, il 13enne morto nell’incidente: padre indagato

    Si attendono i risultati dei test tossicologici del padre: l'uomo è indagato dalle forze dell'ordine locali.

  • Sara Affi Fella è in dolce attesa? La foto che fa crescere i sospetti
    Notizie
    notizie.it

    Sara Affi Fella è in dolce attesa? La foto che fa crescere i sospetti

    Sara Affi Fella presto mamma? L'indizio che fa insospettire i fan dell'ex tronista

  • Roma, autobus della linea 780 si schianta contro cassonetti e auto
    Notizie
    notizie.it

    Roma, autobus della linea 780 si schianta contro cassonetti e auto

    Nel quartiere Marconi di Roma, un autobus della linea 780 si è schiantato sui cassonetti della spazzatura e sulle auto in sosta.

  • Brescia, tentato omicidio: prende a martellate moglie e figlia
    Notizie
    notizie.it

    Brescia, tentato omicidio: prende a martellate moglie e figlia

    Per l'uomo sono immediatamente scattate le manette. I Carabinieri hanno rinvenuto in casa alcune taniche di benzina

  • Perugia, ragazza 28enne trovata morta nel centro storico
    Notizie
    notizie.it

    Perugia, ragazza 28enne trovata morta nel centro storico

    La ragazza di origini straniere è stata trovata priva di vita in pieno centro storico a Perugia. Si indaga sulle cause del decesso.

  • Notizie
    Askanews

    Lega, Sala: inevitabile che Salvini riferisca in Parlamento

    "Dal vicepremier atteggiamento semplicistico"

  • Incidente a Cerignola, sei ragazzini travolti da auto: tre sono gravi
    Notizie
    notizie.it

    Incidente a Cerignola, sei ragazzini travolti da auto: tre sono gravi

    I sei ragazzini sarebbero stati investiti da un 25enne a causa della scarsa visibilità e della mancanza di marciapiedi: negativi i test tossicologici.

  • Alfie l'alpaca domestico è una vera e propria star su Instagram
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Alfie l'alpaca domestico è una vera e propria star su Instagram

    Alfie l’alpaca, un simpatico cucciolo della specie australiano, è diventato una vera e propria star di Instagram, dove ha raccolto oltre 330mila follower, che seguono ogni giorno la sua vita quotidiana.

  • 'Ridateci Zero e Lode', sale la protesta: il pubblico reclama Alessandro Greco
    Notizie
    Funweek

    'Ridateci Zero e Lode', sale la protesta: il pubblico reclama Alessandro Greco

    A poche puntate dall'inizio del programma Vieni da me, in tanti reclamano il ritorno dell'amatissimo game show di Alessandro Greco

  • "Pacciani non era il mostro di Firenze". L'ipotesi della procura di Firenze
    Notizie
    HuffPost Italia

    "Pacciani non era il mostro di Firenze". L'ipotesi della procura di Firenze

    Un'ipotesi clamorosa che riaprirebbe uno dei casi piu controversi dellacronaca nera italiana: la prova regina contro Pietro Pacciani sarebbe stataartefatta

  • Bruciore alla bocca dello stomaco: le cause, i sintomi e i rimedi
    Notizie
    notizie.it

    Bruciore alla bocca dello stomaco: le cause, i sintomi e i rimedi

    Il bruciore alla bocca dello stomaco è molto diffuso, le cause possono essere molte ma esistono dei rimedi efficaci per controllarlo.

  • Peracchi e Mercedesz Henger si sono lasciati? “Voglio stare da solo”
    Notizie
    notizie.it

    Peracchi e Mercedesz Henger si sono lasciati? “Voglio stare da solo”

    Lucas si è affidato alle parole di Pier Paolo Pasolini per confermare la rottura: "solitudine" per ritrovare se stesso.

  • Traforo del Monte Bianco: lunghezza, tariffe, orari e storia
    Notizie
    notizie.it

    Traforo del Monte Bianco: lunghezza, tariffe, orari e storia

    Il traforo del Monte Bianco collega l'Italia e la Francia, scopri la sua lunghezza, la sua storia e le nuove tariffe per il 2019.