È accaduto a Bari, dove la polizia ha fermato il presunto molestatore sessuale dopo tre mesi

·1 minuto per la lettura
Tenta di adescare un bambino: arrestato
Tenta di adescare un bambino: arrestato

In Puglia un anziano tenta di adescare un bambino ma lui lo filma e lo fa arrestare: è accaduto a Bari, dove la polizia ha fermato un 76enne presunto molestatore sessuale sulla scorta del “materiale probatorio” raccolto proprio dalla ipotetica vittima. Il bambino ha infatti utilizzato il suo cellulare per filmare il momento esatto in cui l’anziano avrebbe provato ad adescarlo.

Tenta di adescare un bambino che lo filma: indagine delicata e misura di cautela

Attenzione: il contenuto del video è ovviamente secretato, perciò non è fatto appurato in dibattimento che quella dell’anziano sia stata una condotta penalmente rilevante, di certo si sa che in punto di procedura e dopo tre mesi di indagini la stessa è stata meritevole di una misura di cautela in attesa delle opportune verifiche e della maturazione della prova a carico in eventuale dibattimento.

Anziano nei guai: avrebbe tentato di adescare un bambino che però lo aveva filmato

Lo storico raccontato dai media parla di un bambino che stava giocando da solo e di un anziano che è indagato per tentata violenza sessuale aggravata. Tutto sarebbe accaduto durante la scorsa estate, quando l’indagato avrebbe fatto delle avances sessuali esplicite al ragazzino. Ragazzino che però ha eluso quelle attenzioni ed è contestualmente riuscito a firmarle.

Indagine della Mobile e testimoni sull’anziano che aveva tentato di adescare un bambino che lo aveva filmato con il cellulare

L’indagine era partita dopo la denuncia della famiglia del minore ed era stata affidata alla Squadra mobile della Polizia presso la Questura di Bari. In fascicolo non ci sarebbero solo le sommarie informazioni del minore rese in modalità protetta, ma amche alcuni verbali di testimonianza diretta dell’accaduto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli