È boom di PEC in Italia, ogni giorno se ne inviano 7 milioni

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 mag. (askanews) - Alla fine del 2021 in Italia erano attive circa 14 milioni di caselle PEC, quasi due milioni in più dell'anno precedente. Nello stesso 2021 sono stati inviati poco meno di 2 miliardi e mezzo di messaggi PEC, quasi 7 milioni al giorno. È quanto emerge dai dati AgID (Agenzia per l'Italia digitale) sulle statistiche di utilizzo della PEC. Un elemento sorprendente: le attivazioni di caselle PEC da parte dei privati cittadini rappresentano più del 40% del totale.

Inoltre, secondo una recente indagine condotta da IDC, il 98,5% delle Pmi utilizza la posta certificata in modo continuativo, la metà circa quotidianamente. In particolare, i contatti riguardano la Pubblica amministrazione (46%) o altre aziende (48%).

In questo mercato LetteraSenzaBusta.com lancia SuperPEC, una "super" casella di Posta Elettronica Certificata emessa da Intesi Group S.p.A in qualità di gestore PEC autorizzato da AgID, con spazio e archivio illimitato, che si attiva gratuitamente in soli 5 secondi, senza dover stipulare un contratto di abbonamento annuale. La ricezione delle PEC in arrivo non ha alcun costo, mentre per l'invio di una PEC, il costo varia a seconda che si paghi un singolo invio o che si acquisti un pacchetto di invii.

"La PEC - spiega Mirko Pinato, CEO di LetteraSenzaBusta - è uno strumento indispensabile per le imprese e i professionisti, ma lo diventerà in futuro anche per tutti i privati cittadini che a breve potranno eleggere il loro Domicilio Digitale. In vista dei futuri scenari eIDAS relativi ai servizi di recapito elettronico certificato qualificato, abbiamo deciso di offrire un servizio già proiettato allo standard REM, che prevede l'identificazione certa del titolare di ogni casella SuperPEC, utilizzando la firma elettronica qualificata come sistema di riconoscimento online, che tra l'altro sarà integrata nella webmail della SuperPEC". "Se fino a oggi, era necessario stipulare un contratto di abbonamento annuale con spazio e archivio in base al piano scelto, con SuperPEC - sottolinea -offriamo un servizio di posta elettronica certificata che si attiva gratuitamente in pochi secondi con spazio e archivio illimitato senza dover preoccuparsi di futuri upgrade, garantendo un servizio di qualità che si paga solo quando si invia un messaggio PEC".

"Siamo veramente lieti di essere partner di LetteraSenzaBusta in questa iniziativa che definirei disruptive - afferma Paolo Sironi, Presidente e CEO Intesi Group -. Poter mettere a disposizione dei cittadini questo servizio PEC rappresenta un ulteriore acceleratore del processo di digitalizzazione del Paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli