È l'unico gran canyon d'Europa: non ha niente da invidiare a quelli americani

·1 minuto per la lettura

Una vacanza all’insegna della natura, dell’avventura e degli sport estremi? Bene, la meta perfetta sembra essere la Provenza! Non aspettatevi lunghe e rilassanti passeggiate tra gli sterminati campi di lavanda, ma di adrenaliniche gite in canoa e esaltanti arrampicate sulle gole del Verdon.

Gole del Verdon, il gran canyon in Provenza: cosa vedere

Mai sentito parlare del canyon più grande d’Europa? Si tratta di crepacci che si snodano per 25 km attraverso cui passa il fiume Verdon, alti fino a 1500 mt e larghi fino a 500 mt.

LEGGI ANCHE: -- E' il canyon più famoso di Instagram: se gli scatti una foto puoi diventare ricco

In moto, in bici, a piedi o direttamente in canoa, le gole del Verdon si prestano ad essere ammirate utilizzando diversi mezzi di spostamento. La vista che regalano è impagabile e la totalità del paesaggio può essere goduta a pieno da punti di osservazione a dir poco privilegiati.

Come il ponte di Artuby, il più alto d’Europa (182 mt) da cui fare bungee jumping, oppure il Point Sublime, sulla cima delle scogliere, o ancora i Balconi della Mescia, le Falesie dei cavalieri – da cui si ammira un incredibile strapiombo – o quelle di Bauchet, che passano sul punto più stretto delle gole del Verdon.

Impossibile annoiarsi tra le maggiori attrazioni naturalistiche della Provenza: oltre a percorrere sentieri di crescente difficoltà, infatti, si pratica snorkeling, rafting, hydrospeed, torrentismo e climbing sui crepacci. Senza contare che tutt’intorno il Verdon ci sono borghetti deliziosi e caratteristici che vale la pena visitare come la Palud sur Verdon, Rougon, Moustiers Sainte Marie o Castellane

Foto: Kikapress

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli