È morto Alexei Leonov, il primo uomo a passeggiare nello spazio

È deceduto oggi all'età di 85 anni il cosmonauta sovietico Alexei Leonov il primo uomo al mondo ad aver effettuato, nel corso della sua missione Voskhod 2 il 18 marzo 1965, la prima attività extraveicolare della storia. Il Presidente dell'Agenzia spaziale italiana Giorgio Saccoccia nel ricordare l'astronauta ha commentato così: “La notizia della morte del cosmonauta russo Alexei Leonov è davvero triste per il mondo spaziale che perde così uno dei suoi storici protagonisti.

Nel 1965 la sua uscita nello spazio rappresentò una pietra miliare, ancora oggi tutti gli astronauti che si accingono a compiere delle attività extraveicolari ricordano quell'impresa. Un passo che ha dato il via alla realizzazione di grandi opere ingegneristiche fuori dal nostro pianeta prima fra tutte la Stazione Spaziale Internazionale.

Nel 1975 Leonov è stato anche protagonista di un importante momento di distensione tra le due grandi potenze di allora: USA e URSS con il comando della missione congiunta Apollo Soyuz. Anche l'Italia e l'Agenzia Spaziale Italiana ricordano la figura di Alexei Leonov pioniere delle attività spaziali”.