È morto Don Lino Lazzari, lutto nella Diocesi di Bergamo e nella Redazione dell'Eco

·2 minuto per la lettura
Don Lino Lazzari
Don Lino Lazzari

Lutto nella Diocesi di Bergamo: all’età di 92 anni è morto Don Dino Lazzari, giornalista e critico d’arte. I funerali saranno celebrati giovedì 16 settembre in Malpensata. L’Eco di Bergamo gli dedica una intensa pagina di ricordi.

L’annuncio della morte di Don Lino Lazzari

“Lutto nella Diocesi di Bergamo e per la nostra redazione. Don Lino Lazzari, storico redattore de «L’Eco» e noto critico d’arte, è morto nelle prime ore di martedì 14 settembre all’età di 92 anni”. A dare il triste annuncio l’Eco di Bergamo con il quale ha collaborato per tanti anni in veste di giornalista.

Don Lino Lazzari e la sua attività di redattore per l’Eco di Bergamo

Don Lazzari – nato il 16 agosto 1928 a Cologno al Serio, e battezzato con il nome di Pancrazio, da tutti è sempre stato chiamato Lino – è stato infatti redattore dello storico quotidiano della provincia di Bergamo, con il quale ha collaborato ininterrottamente fin dal 1967. E per il quale ha continuato fino all’ultimo a curare la rubrica “Le parole che ti direi”.

Don Lino Lazzari, giornalista e critico d’arte

Ma, come ricorda lo stesso quotidiano nell’ intensa pagina che ripercorre le tappe salienti della vita del sacerdote, ” Don Lazzari è stato anche direttore dell’allora settimanale diocesano ‘La nostra Domenica’ (1979-90). Come critico d’arte è stato chiamato molte volte a far parte di giurie, senza contare i suoi contributi e recensioni su mostre o artisti, confluiti in numerose pubblicazioni’.

Lo scorso giugno nella parrocchia della Malpensata, era stata organizzata una festa in occasione del suo 69° di ordinazione sacerdotale, ricevuta nel Duomo di Bergamo il 7 giugno 1952.

Ufficiale al merito della Repubblica italiana, nel 2019 Don Lino Lazzari aveva ricevuto una medaglia d’oro dall’Ordine dei giornalisti di Lombardia. I funerali saranno celebrati giovedì 16 settembre alle 15, in Malpensata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli