È morto dopo un incidente stradale il campione di handbike Andrea Conti

·1 minuto per la lettura

AGI - Tragedia nel mondo dello sport. E' morto ieri a Verona il campione di hand bike Andrea Conti, 51 anni, a causa delle conseguenze di un grave incidente stradale di domenica scorsa mentre si stava allenando lungo la provinciale Bosco Chiesanuova-Cerro Veronese, in vista dell'ultima prova della corsa rosa ad Assisi.

Il tre volte vincitore del Giro d'Italia nel 2015, 2016 e 2019, si era scontrato con un'auto. Un tragico incidente analogo a quello di Alex Zanardi, anche quello frontale. In coma per le gravi ferite, presso l'ospedale di Borgo Trento, il "ciclista poeta", che spesso leggeva alcuni suoi versi in dialetto veronese, è deceduto. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli