È morto Guzman, sanguinario capo di Sendero Luminoso

·1 minuto per la lettura

AGI - È morto il fondatore e capo del gruppo terroristico Sendero Luminoso, Abimael Guzman: aveva 86 anni e stava scostando l'ergastolo per terrorismo presso la base navale di Callao. Guzman nelle ultime settimane aveva avuto una serie di problemi di salute per i quali era stato curato nel carcere di massima sicurezza dove stava scontando la pena. Si era però rifiutato di essere trasferito in un centro sanitario e aveva anche rifiutato il cibo per alcuni giorni. È morto "per complicazioni" nello stato di salute, hanno fatto sapere le autorità carcerarie.

Responsabile della morte di circa 69 mila peruviani, secondo la Commissione per la verità e la riconciliazione, Guzman per diversi anni era stato l'uomo più ricercato dl Perù. Di recente, in vari settori di Sendero era stata avanzata l'idea del perdono e della liberazione di Guzman e degli altri leader 'senderisti', ma l'idea non era mai stata raccolta con entusiasmo dall'opinione pubblica o dai settori politici. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli