È morto il padre di Meredith Kercher

Il padre di Meredith Kercher, la studentessa uccisa a Perugia nel 2007, è morto in seguito alle ferite riportate dopo un sospetto incidente con omissione di soccorso, fuori dalla sua casa a Croydon, a Sud di Londra. John Kercher è stato trovato con diverse ferite, tra cui un braccio e una gamba rotta, dopo un incidente lo scorso 13 gennaio, come riporta Huffington Post Uk.

L'uomo, 77 anni, era stato portato in ospedale, dove è deceduto il primo febbraio. La polizia ha definito la morte del giornalista e scrittore come "inspiegata" e ritiene che possa essere stato coinvolto in uno scontro.

"Lo amavamo con tutto il cuore, ci mancherà moltissimo", ha dichiarato la famiglia Kercher in un comunicato, pubblicato dal Sun. Il detective Steve Andrews, della unita' di comando della polizia per la zona Sud, sta investigando sulle circostanze dell'accaduto. "Stiamo trattando questa morte come inspiegata", ha spiegato, citato dai media britannici.

Nonostante le indagini, le testimonianze raccolte e l'esame di possibili telecamere a circuito chiuso presenti nell'area, non si è riusciti ancora a stabilire come Kercher abbiamo potuto riportare tali ferite. "Stiamo valutando tutte le possibilita', compresa quella che sia rimasto coinvolto in uno scontro", ha detto il detective, invitando chiunque avesse visto qualcosa a rivolgersi alla polizia, anche in forma anonima.