È morto il poeta russo Evgheni Evtushenko

Il poeta russo Evgheni Evtushenko è morto a 84 anni. L’autore di Babi Yar , versi sullo sterminio nazista degli ebrei, si è spento in un ospedale di Tulsa, negli Stati uniti, dove viveva da oltre 25 anni.

Considerato uno dei massimi esponenti della letteratura russa post-Stalin, condannò l’invasione della Cecoslovacchia e fu vicino alla rivoluzione cubana.

Definiva la sua opera: una poesia dei diritti dell’uomo .

Secondo la sua famiglia ha chiesto di essere sepolto a Peredelkino, vicino a Mosca, il villaggio degli scrittori, non lontano dalla tomba di un altro grande romanziere e poeta russo Boris Pasternak .

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità