È morto Khagendra Thapa Magar, l’uomo più basso del mondo

uomo più basso del mondo

Khagendra Thapa Magar è morto all’età di 27 anni: era l’uomo più basso del mondo in grado di camminare. Il titolo gli era stato conferito grazie alla partecipazione al Guinness World Records nel 2010, ma ad oggi esiste già un successore. Magar era alto 67,08 centimetri, era nato nel distretto del Baglung, in Nepal. Le cause della sua morte sono da ricercare in una polmonite: il giovane è deceduto in ospedale, secondo quanto riferisce la Bbc.

Morto l’uomo più basso del mondo

L’uomo più basso del mondo (in grado di camminare) è morto a causa di una polmonite: Khagendra Thapa Magar aveva solo 27 anni. Diventato famoso nel 2014, Magar veniva accompagnato alle fiere dove le persone si divertivano a fotografarlo. Era alto meno di 70 centimetri e ciò gli era valso il titolo al Guinness World Records nel 2010. In seguito aveva iniziato a girare il mondo, fino a quando il connazionale Chandra Bahadur Dangi gli aveva strappato il riconoscimento. Alla morte di quest’ultimo, però, il titolo tornò a Magar. Ora, però, anche lui passerà il testimone al colombiano Edward Hernandez, che si attesta sui 70,21 centimetri.

Il ricordo del GWR

Il caporedattore del GWR ha annunciato in un post su Instagram la sorpresa e lo sconforto della notizia:”Siamo terribilmente tristi” ha scritto. “Il suo sorriso smagliante – prosegue ancora – è stato così contagioso che ha sciolto i cuori di chiunque lo incontrasse. Come per molte persone di bassa statura, la vita può essere difficile quando si pesa solo 6 kg e non ci si adatta al mondo costruito per la persona media. Ma Khagendra di certo non ha lasciato che le sue piccole dimensioni gli impedissero di ottenere il massimo dalla vita. È stato un onore conoscere lui e la sua famiglia e un privilegio condividere la sua storia con il mondo”.