È morto Samuel Little, il serial killer più prolifico degli Usa

·1 minuto per la lettura

AGI - È morto all'età di 80 anni Samuel Little, il serial killer americano più prolifico secondo l'Fbi, con all'attivo 93 omicidi confessati, principalmente donne, avvenuti tra il 1970 e il 2005. La maggior parte delle vittime dell'ex pugile erano prostitute e drogate e in molti casi non sono state identificate nè si è indagato a fondo sulle loro morti.

Dopo le sue confessioni, i federali hanno confermato il suo coinvolgimento in almeno 50 delitti e ritenuto "credibili" le sue dichiarazioni per quanto riguarda gli altri. Little è morto in ospedale per cause ancora da dichiarare: stava scontando tre ergastoli senza possibilità di remissione in libertà dopo essere stato incarcerato nel 2014.