È morto Tatò, il 'Kaiser Franz' manager di Mondadori, Fininvest e Enel

AGF

AGI - È morto questa sera per un ictus, all'età di 90 anni, Franco Tatò. L'ex manager di Olivetti, Mondadori, Fininveste e Enel era ricoverato a San Giovanni Rotondo, in Puglia, dove si sarebbe dovuto sottoporre domani a un intervento al cuore. A darne notizia, la sua assitente, Alice Sormani. Accanto a lui c'erano la moglie Sonia Raule e la figlia Carolina.

Era chiamato "Kaiser Franz" Franco Tatò, per via del piglio e della durezza che metteva in pratica nel suo lavoro. Del resto Tatò fu impegnato nel risanare numerosi gruppi nell'arco della sua lunga carriera che si e' sviluppata in grandi aziende del Paese, dall'Olivetti all'Enel, fino alle societa' della famiglia Berlusconi come Mondadori e Fininvest.

Nato a Lodi nel 1932, Tatò si laureò in filosofia come alunno del Collegio universitario Ghislieri di Pavia, un percorso accademico che gli regalò l'altro appellativo con cui veniva chiamato: "il manager filosofo".