È spirato sugli scogli della Madonna delle Grazie dopo un tuffo ed il tentativo di tornare a riva

Inutili i soccorsi per il turista svizzero
Inutili i soccorsi per il turista svizzero

Morte balneare in Toscana, con un turista 76enne che nella giornata del 18 settembre è morto davanti alla moglie dopo aver accusato un malore in mare  all’Isola d’Elba. I media spiegano che per l’uomo è immediatamente scattata la macchina dei soccorsi ma purtroppo invano, la vittima è spirata sugli scogli della Madonna delle Grazie dopo un tuffo ed il tentativo di tornare a riva.

Turista 76enne morto davanti alla moglie

Il 76enne turista svizzero in questione è morto dopo aver accusato un malore che per lui si è rivelato fatale nei pressi della zona di  Capoliveri, in provincia di Livorno. Il dramma si è consumato poco dopo che il 76enne era uscito dal mare. Nei flutti settembrini l’uomo ci si era tuffato per una nuotata con la moglie. E sempre i media territoriali spiegano che ad un certo punto ed in maniera subitanea il bagnante si è sentito male. Il malore si è manifestato proprio quando il 76enne della Svizzera è tornato a riva, poco dopo purtroppo è morto.

L’allarme della moglie ed i soccorsi

La moglie, nel vedere il coniuge preda del malore, ha allertato i soccorsi. Sul posto è arrivata a razzo un’ambulanza del personale sanitario del 118, ma non è stato possibile salvare la vita dell’uomo. Sul luogo della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri per gli accertamenti di rito.