A “È stata la mano di Dio” di Sorrentino il premio Scelte di Classe

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mag. (askanews) - "È stata la mano di Dio" di Paolo Sorrentino vince la menzione speciale "Scelte di Classe - Speciale David di Donatello", riconoscimento attribuito dai 400 studenti, di età compresa tra i 14 e i 17 anni a uno dei cinque titoli candidati al David Giovani, nell'ambito dell'iniziativa educational promossa da Alice nella Città e Fondazione Accademia del Cinema Italiano, con la collaborazione di Regione Lazio, AgiScuola e Anec. Lo hanno annunciato oggi a Roma, a margine dell'evento di chiusura del progetto "Uniti per la Scuola", la presidente di Fondazione Accademia del Cinema Italiano Piera Detassis e Fabia Bettini, direttrice di Alice nella Città.

"'È stata la mano di Dio' nasce dalla necessità di raccontare ai miei figli il perché di certi miei silenzi, ma anche dalla volontà di trasmettere ai ragazzi che il futuro ci può essere per tutti, anche per quelli che partono con una difficoltà - ha commentato il regista Paolo Sorrentino - sono quindi particolarmente felice per questo Premio arrivato dai ragazzi under 17, dell'età quindi di Fabietto nel film. Con la speranza di aver trasmesso loro il messaggio più importante: il futuro è lì dietro l'angolo, basta solo andare e cercare".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli