È stata rimossa la scritta 'CasaPound' dalla sede romana del movimento

Gli esponenti di CasaPound hanno rimosso la scritta in marmo che campeggiava sulla facciata dello stabile di via Napoleone III, occupato dal 2003 dal movimento di estrema destra.

La decisione arriva dopo la notifica della sanzione da parte del Campidoglio, che aveva chiesto la rimozione della scritta in quanto abusiva. Attualmente un lenzuolo bianco copre la parte della facciata dove si trovava la scritta. Se il movimento non avesse provveduto da solo sarebbe scattata la rimozione coatta da parte degli agenti della Polizia locale.

"E' solo inizio. Ora va sgomberato l'immobile e deve essere restituito alle famiglie che ne hanno davvero diritto. Va ripristinata la legalità . Fino in fondo". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi sul suo profilo Twitter.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Antico romano fa il bagno nella Fontana di Trevi