È stato liberato Giovanni Calì, rapito il primo giugno ad Haiti

AGI - È stato liberato l'ingegnere Giovanni Calì, rapito il 1° giugno scorso ad Haiti. Lo annuncia la Farnesina in una nota. "Il nostro connazionale - ricorda il dicastero degli Esteri - era stato prelevato presso il cantiere dove lavorava da un gruppo criminale locale. La liberazione, dopo soli 22 giorni, è stata possibile grazie al lavoro quotidiano della nostra intelligence e dell'Unità di Crisi della Farnesina, che ha mantenuto giorno dopo giorno i contatti con la famiglia in Sicilia". 

GUARDA ANCHE - Bimbo scomparso nel Mugello, arriva la notizia che tutti aspettavano. Nicola è vivo!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli