È stato restituito al turista inglese il Rolex da 22 mila euro rubato a Napoli

Lucia Licciardi
·1 minuto per la lettura

(AGI) - Sono stati incastrati dalle telecamere i due giovani di  29 e 28 anni che hanno a Napoli picchiato una coppia di turisti inglesi per rubargli un Rolex da 22 mila euro. Ora sono in cella  con l'accusa di rapina aggravata in concorso su ordine del gip del capoluogo campano.

Il 15 ottobre scorso nel centro storico della città  avevano messo a segno un buon 'colpo'  per dei rapinatori partenopei, portando via l'orologio di lusso, uno con il marchio tra i più richiesti dal mercato illegale ed anche un esemplare di alto valore commerciale. 

La loro vittima era un turista inglese, in vacanza con moglie e figlio neonato. L'uomo è stato individuato come possibile bersaglio mentre passeggiava e pedinato in ogni suo spostamento per circa 20 minuti sino al momento di agire. Una tecnica ben collaudata, che le 'paranze' di scippatori hanno esportato anche fuori regione, dato che rapine di questo tipo si compiono in tutta Italia e spesso hanno come autori proprio napoletani 'in trasferta'. 

In via Paladino, la coppia di giovani inglesi è stata bloccata da uno dei rapinatori, che si è fermato davanti al carrozzino, impedendo loro di andare avanti. Poi l'aggressore ha strappato dal polso dell'uomo il prezioso Rolex. La coppia inglese è stata anche malmenata, anche se le contusioni alle braccia riportate dai due  hanno avuto poi una prognosi di soli 7 giorni .

L'analisi delle immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti nell'area ha consentito però alla Squadra Mobile partenopea di ricostruire le fasi dello 'scippo' e di identificare  l'esecutore materiale e il complice che lo attendeva in sella allo scooter utilizzato dai due per la fuga. La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata al turista.