È stato scoperto un nuovo pianeta potenzialmente abitabile

Un'equipe internazionale di astronomi ha scoperto un nuovo sistema solare con un pianeta che potrebbe essere 'abitabile'. Sono infatti stati scoperti tre nuovi pianeti che orbitano attorno GJ 357, una stella nana rossa - una stella piccola e fredda- situata a 31 anni luce dalla Terra (una distanza che non è neppure troppo lontana, considerando le dimensioni spaziali).

La scoperta è stata resa possibile grazie al satellite Tess della Nasa. Uno dei tre pianeti, quello battezzato GJ 357d, il più lontano rispetto alla stella, è particolarmente intrigante e i ricercatori ritengono che possa essere abitabile (gli altri due sono invece troppo vicini alla stella e dunque troppo caldi).

VIDEO - Scoperta “Super-Terra” a 31 anni luce, potenzialmente abitabile

Per essere abitabile, gli astronomi ritengono che un pianeta debba avere territorio roccioso, una dimensione simile alla Terra e una distanza dal suo sole né troppo vicino né troppo lontano in modo che possa esserci acqua liquida, che è un elemento chiave perché ci sia vita. Il pianeta in questione dovrebbe avere una temperatura intorno ai -53 C: è in apparenza dunque troppo freddo, ma se ci fosse l'atmosfera, questa potrebbe trattenere il calore che riceve dalla sua stella e anche l'acqua potrebbe essere liquida.

Non è il primo pianeta potenzialmente abitabile scoperto vicino al nostro sistema solare. Nel 2016, la scoperta di Proxima b, distante solo quattro anni luce, suscito' entusiasmo tra chi è convinto che ci siano altre forme di vita nell'universo. Adesso si deve studiare meglio GJ 357d: i ricercatori, secondo i quali è grande quanto la Terra o il doppio, proveranno nei prossimi mesi a osservarla in "transito" per capire se davvero abbia le condizioni che lo rendono idoneo a ospitare la vita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Einstein aveva ragione