È ufficiale: Justin Timberlake e Jessica Biel sono genitori bis e il nome è tutto un programma

Di Monica Monnis
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Christopher Polk - Getty Images
Photo credit: Christopher Polk - Getty Images

From Cosmopolitan

Tenere un segreto ad Hollywood e dintorni è come trovare parcheggio il venerdì sera sui Navigli, ma causa pandemia, con il lockdown forzato, i red carpet inesistenti, le ospitate su Zoom a mezzo busto, le celebs sono riuscite a tenere per sé qualche segreto in più senza troppi grattacapi. Justin Timberlake e Jessica Biel hanno giocato a nascondino con i paparazzi (e hanno vinto): sono riusciti nell'impresa titanica di tenere nascosta la gravidanza e la nascita del loro secondo figlio. Lo scorso luglio le voci sulla cicogna erano insistenti con la news del parto in casa nella villa immersa nel verde nel cuore dello Yellowstone Club di Big Sky nel Montana data per certa praticamente ovunque, ma senza foto e/o comunicati stampa (a parte la soffiata dell'ex collega degli *NSYNC Lance Bass ndr). Oggi a distanza di più di sei mesi, è arrivata la conferma direttamente da papà Justin in collegamento con l'Ellen DeGeneres Show: J+J sono genitori bis (e al "settimo cielo") e il nome del bambino è tutto un programma.

"Il suo nome è Phineas, è fantastico e così carino, e nessuno dorme più. Ma siamo entusiasti e non potremmo essere più felici. Siamo molto grati", le parole di Justin (dal cuore grande) che messo a suo agio dalla BFF Ellen ha scherzato sulla nuova routine di casa Timberlake, "c'è molto divertimento, si passa da una difesa a zona a una difesa a uomo. Io e Jessica ci diciamo: 'Tu prendi lui, io prendo l'altro'". E Silas Randall, 5 anni, come sta vivendo la sua prima esperienza da fratello maggiore? "Per ora gli piace molto. Phin non può ancora camminare o rincorrerlo, quindi non so, vediamo cosa succede".

Ellen ha poi ricordato la famosa videochiamata con cui Justin e Jessica le hanno dato la buona notizia. "Tra l’altro un po’ di tempo fa, durante una nostra chiacchierata su FaceTime, mi avevi rivelato il segreto mettendo una mano sulla pancia di Jessica", ha detto la conduttrice, "è vero, sei stata la prima persona che l’ha saputo al di fuori dal nostro ristretto cerchio di conoscenze", ha risposto Justin, "e ora eccoci qua "felici ed emozionati". Dunque, felicità e tanta emozione per la coppia, sposata dal 19 ottobre 2012, che a novembre 2019 si è trovata al centro di uno tsunami epico dopo la pubblicazione delle foto di Justin in atteggiamenti equivoci con la co-star Alisha Wainwright.

Poi l'ammissione di lui di essere stato alticcio ma di non aver tradito la moglie, la terapia di coppia, la retta via, la quarantena in Montana lontano da tutto e tutti e poi, l'arrivo del piccolo Phineas dal nome di origine ebraica (ispirato a Phineas Nigellus Black di Harry Potter?) abbastanza inusuale proprio come Hollywood comanda. Happy end?