É tregua fra Etiopia e ribelli Tigray: “Una nuova alba”

featured 1666488
featured 1666488

Milano, 3 nov. (askanews) – Dopo due anni di guerra è stato trovato un accordo per la fine delle ostilità fra il governo etiope il Fronte di liberazione del Tigray. La tregua è stata firmata in Sudafrica, proprio alla vigilia dell’anniversario dell’inizio della guerra. “Una nuova alba” è stata definita l’intesa dall’Unione africana.

“L’Ue accoglie con favore l’annuncio della cessazione delle ostilità – è stato il commento dell’Unione europea tramite la portavoce Nabila Massrali – e si congratula sia con il governo dell’Etiopia che con il Fronte di liberazione popolare del Tigray per il loro impegno e coraggio verso la pace”.

L’accordo prevede un piano di disarmo e accesso senza limiti

agli aiuti umanitari, fondamentali dopo due anni di guerra che hanno portato alla fame il 90% delle persone nella regione.