1-2 ottobre sul Garda veneto visite in cantina e degustazioni vini

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 14 set. (askanews) - Un fine settimana per visitare le cantine della sponda veneta del lago di Garda e degustare il rosso Bardolino e il rosa Chiaretto di Bardolino. E' la tradizionale Festa dell'Uva e del Vino in Cantina organizzata dalla "Strada del Vino Bardolino", in collaborazione con il Consorzio di Tutela del Chiaretto e del Bardolino (e con il contributo di Banco BPM), nelle giornate di sabato 1 e domenica 2 ottobre.

Sono otto le aziende (Aldo Adami, Casetto, Costadoro, Cottini Marco, Gorgo, Guerrieri Rizzardi, Marchesini Family - Marchesini Marcello e Monte Zovo) sulla riviera gardesana e nell'entroterra del monte Baldo che apriranno le loro porte agli enoturisti che potranno così apprezzare le diverse interpretazioni del Bardolino e del Chiaretto in un territorio colorato dalle sfumature e dai sapori autunnali. Numerose le proposte gastronomiche e d'intrattenimento pensate per i visitatori: dal semplice aperitivo con taglieri di salumi e formaggi locali, alle passeggiate in vigneto e alle visite in cantina, fino a veri viaggi del gusto a base di piatti tipici tradizionali e rivisitati, accompagnati dalle note delle band che si esibiranno dal vivo.

"Con la 'Festa dell'uva' e del 'Vino in cantina' - ha affermato la presidente della Strada del Vino Bardolino, Giorgia Marchesini - apriamo le porte delle nostre aziende in piena vendemmia per far scoprire ai visitatori i nostri vini, dando l'opportunità agli appassionati di conoscere le ricchezze e le eccellenze del lago di Garda attraverso le parole dei produttori, veri custodi di questo luogo straordinario".

"L'iniziativa rappresenta un'occasione speciale e informale per degustare il vino rosso e il vino rosa del Garda Veronese" ha aggiunto il presidente del Consorzio di tutela del Chiaretto di Bardolino, Franco Cristoforetti, spiegando che si tratta di "un momento d'incontro prezioso per raccontare il nostro territorio".

Sul sito del Consorzio (consorziobardolino.it) sono riportate tutte le indicazioni utili per la prenotazione delle visite e delle degustazioni messe a disposizione dalle cantine aderenti all'iniziativa.