3 / 11

Ci va solo chi è debole

“Un’altra delle idee più comuni è che rivolgersi allo psicologo sia sintomo di debolezza e scarsa forza di volontà. Cercare di risolvere i propri problemi in autonomia è importante e salutare ma, se questo non è possibile (perchè le problematiche da affrontare sono molto grandi o perchè ci si trova in un momento esistenziale complesso) è un atto di grande maturità e forza rendersi conto di avere bisogno di aiuto e rivolgersi a un professionista”. A corollario, dunque, non bisogna etichettare una persona perché va a una seduta o un’altra perché non ci va. (foto: Getty Images)

10 miti da sfatare sugli psicologi

Sul tema della psicologia ci sono ancora diversi pregiudizi da sfatare. Nonostante siano molti i professionisti che esercitano, con schiere di pazienti pronti a confermare la bontà dei loro studi accademici, c’è una sacca di popolazione convinta che la psicologia non sia adatta a risolvere problemi.

Con l’aiuto della psicologa Sara Bertoncini, il cui studio si trova a Casale Monferrato in provincia di Alessandria, scopriamo quali sono i maggiori pregiudizi sugli psicologi e sulla loro materia.