100 anni di relazioni tra Polonia e Italia: giorno di studio a Roma -3-

Red/Sim

Roma, 8 nov. (askanews) - Non stupisce allora che proprio l'Italia fu uno dei primi paesi a riconoscere la Polonia rinata dopo la prima guerra mondiale nel 1918. Il 27 febbraio 1919 l'Italia riconobbe de iure lo Stato polacco, come testimonia la nota che il rappresentante della Commissione interalleata per la Polonia, Giulio Cesare Montagna, indirizzò al ministro degli affari esteri polacco Ignacy Jan Paderewski.

Il 3 agosto 1919 furono instaurate ufficialmente le relazioni diplomatiche tra Italia e Polonia, in seguito alla presentazione delle lettere credenziali da parte del rappresentante della Polonia, Konstanty Skirmunt, al re d'Italia Vittorio Emanuele III. Il 13 maggio 1929 la legazione polacca a Roma fu elevata al rango di ambasciata. (Segue)