11enne tenta di recuperare il pallone e muore annegato

Bimbo di 11 anni annegato nel fiume Brenta

Tragedia tra Grantorto e Piazzola, dove un bimbo di 11 anni è annegato nel fiume Brenta mentre tentava di recuperare una palla. Inutile ogni tentativo di soccorso una volta estratto dall’acqua: le sue condizioni erano troppo gravi.

Bimbo di 11 anni annegato nel fiume Brenta

Il dramma ha avuto luogo nel pomeriggio di martedì 9 giugno 2020 nell’alta Padovana. Un bambino di 11 anni stava giocando con gli amici quando ad un tratto la loro palla è finita nell’acqua. Così ha cercato di recuperarla sporgendosi, ma nel tentativo è scivolato nel fiume all’altezza di Grantorto finendo trascinato dalla corrente fino a Piazzola, nei presso del ponte di Carturo.

Impossibilitati ad aiutarlo, le persone che erano con lui hanno subito dato l’allarme. Qualcuno avrebbe infatti cercato di tirarlo a riva ma ogni tentativo è stato vano. La corrente era infatti particolarmente forte dato che i giorni precedenti all’accaduto erano stati ricchi di piogge copiose.

Immediato l’arrivo dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e del Suem 118 che hanno dato avvio alle ricerche fino a quando, trovatolo, hanno portato fuori il piccolo dall’acqua. I sanitari hanno tentato di rianimarlo ma le sue condizioni erano talmente disperate che è presto sopraggiunto il decesso per annegamento. Intanto le forze dell’ordine hanno effettuato rilievi e raccolto testimonianze per delineare i dettagli della dinamica dell’accaduto.