I 12 concorrenti di X factor sono pronti per i live

·4 minuto per la lettura

AGI - Giovedì 28 ottobre X-Factor entra nel vivo della gara con la fase dei Live. Le novità in realtà partono dalla fine, è stata annunciata ufficialmente la finale al Forum D'Assago di Milano, il tempio indoor italiano della musica, tra gli ospiti: i Coldplay.

La prima puntata della fase finale del talent targato Sky, così come le altre cinque che seguiranno, andrà in onda in diretta su Tv 8 dal Teatro Repower di Assago, a pochi passi  dal Forum, l'ospite sarà Carmen Consoli e, come accaduto per la prima volta la scorsa edizione, i 12 concorrenti in gara non partiranno dalle cover, bensì da propri inediti, in modo tale da rendere disponibile da subito, dalla mezzanotte, a chiusura dello show, il secondo volume dell'X-Factor Mixtape, piazzando di fatto immediatamente sul mercato i progetti scelti per la gara. 

 

Ludovico e i 12 concorrenti ufficiali vi aspettano per il primo Live!
Ci vediamo giovedì prossimo alle 21.15 su @SkyItalia e @NOWTV_It pic.twitter.com/lCgzUIyoX5

— X FACTOR (@XFactor_Italia) October 21, 2021

 

La prima edizione senza categorie

“Credo sia un cast importante, molto eterogeneo – dice Eliana Guerra, curatrice dello show - la musica è rappresentata tutta, c'è un cast che ha scritto tanto e ha tanto da dire, c'è grande contemporaneità nel sound”, ma quella di quest'anno sarà certamente ricordata per essere la prima edizione di X-Factor senza categorie, i quattro giudici, nuovamente Manuel Agnelli, Hell Raton, Mika ed Emma Marrone, hanno potuto scegliere la propria squadra con il solo limite di prendere almeno una band e almeno un cantante solista.

Il risultato ha certamente reso la gara non solo più onesta ma anche musicalmente più valida, ma purtroppo alla fine solo due donne sono riuscite a conquistarsi il palco dei Live: Vale LP (che gareggerà nel team di Emma) e Nika Paris (in squadra con Mika). Un risultato che in realtà non deve spaventare, anzi, come spiega Manuel Agnelli è figlio della libertà autorale concessa ai giudici, ai quali non è stata imposta, evidentemente nemmeno sottobanco, alcuna "quota rosa”. Sull'argomento si è espressa anche Emma Marrone, sottolineando come, al contrario, a suo parere, le quote rosa non facciano altro che rendere la donna ancor di più “l'anello debole”. “Oggi è andata così, l'anno prossimo magari va esattamente al contrario – commenta Mika – E poi le due donne sono fortissime”. 

La strategia dei giudici

Passando alla gara, evidentemente differenti gli approcci che i quattro giudici annunciano di voler adottare, se Emma decide di concentrare la propria attenzione sulla personalità, ponendosi “da artista, cercando di trasmettergli tutta la mia esperienza” convinta che “l'arte non può essere sottoposta ad un giudizio assoluto”; Hell Raton invece penserà a divertirsi sfruttando le capacità crossover dei concorrenti scelti per la sua gara: Baltimora, Karakaz e Versailles, e mettendo a loro disposizione tutta la forza di fuoco della squadra della Machete Crew. L'obiettivo di Mika con Fellow, Nika Paris e i Westafalia è quello di proporre del pop di alto livello, mentre Manuel Agnelli ha dichiarato di volersi concentrare sul talento dei Bengala Fire, dei Mutonia e di Erio per comporre il proprio “racconto musicale”, “perché nella televisione italiana non c'è”. 

Inevitabile che all'indomani del successo globale dei Maneskin, che proprio grazie ad X-Factor si sono fatti conoscere al largo pubblico lavorando con il frontman degli Afterhours, Agnelli venisse stuzzicato sull'argomento: “I Maneskin hanno aperto i portoni – dice - sta a noi sfruttare questa occasione, finalmente possiamo esportare qualcosa, cerchiamo di vedere i lati positivi. I Maneskin sono nati per essere mainstream, non sono i Sonic Youth, sono talenti straordinari perché sono dei performer pazzeschi e nel rock fa parte del linguaggio quanto i suoni. Viva i Maneskin e cerchiamo di approfittarne”.     

L'esordio di Ludovico Tersigni

Tra le novità dell'edizione, com'è noto, anche Ludovico Tersigni, chiamato a sostituire Alessandro Cattelan e spaventato, come dichiara, da 1 a 10, “undici”, riguardo questo complicato esordio. E a proposito di conduzione, torna anche il mini talk post show con giudici e concorrenti, Hot Factor, con protagonista per la prima volta Paola Di Benedetto, una delle voci più apprezzate di Rtl 102.5, tra i media partner del programma. Già partito invece il daily, il racconto giorno per giorno del lavoro di ogni concorrente e dei giudici, dall'assegnazione alle prove, fino all'esibizione in diretta e ai contenuti post puntata, ma anche le immagini della loro quotidianità raccolte in prima persona attraverso i propri smartphone. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli