15enne ucciso a coltellate mentre difendeva la madre: tragedia a Manchester

Jakub Szymanski e la madre Katarzyna Batek
Jakub Szymanski e la madre Katarzyna Batek

Una tragedia ha colpito la città di Manchester, nel nord dell’Inghilterra, dove un ragazzo di 15 anni, per difendere la madre da un aggressore, è stato accoltellato ed è deceduto. La donne non ha riportato ferite particolarmente gravi ma è comunque ricoverata.

15enne ucciso a coltellate a Manchester, il ricordo dei familiari

La vittima di questo brutale assalto è Jakub Szymanski, che è stato descritto dalla sua famiglia, dopo il tragico episodio, come un vero e proprio eroe per il gesto compiuto. Kuba, così lo chiamavano in famiglia, era amato da tutti ed era definito come un ragazzino divertente e sfrontato. Jakub era anche molto socievole ed amava interagire con le persone e farsi dei nuovi amici. Un giovane che mancherà tanto sia ai parenti che agli amici.

L’aggressione e l’arresto dell’assassino

La vicenda si apprende da EuropaToday, dove si legge che l’omicidio è avvenuto lo scorso giovedì 9 giugno 2022. Jakub era in giro con la madre Katarzyna Batek quando improvvisamente un uomo, inizialmente non identificato, ha aggredito la donna. Senza pensarci due volte, il 15enne ha protetto la mamma dalla lama del killer ricevendo il fendente mortale. La polizia è riuscita a risalire all’assassino. Si tratta di un 43enne il cui nome è Suleman Altaf. Suleman è stato accusato di omicidio e tentato omicidio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli