16enne aggredito per 50 euro e un paio di cuffiette

Aggressione
Aggressione

Un 16enne è stato aggredito e picchiato violentemente a Pavia da due ragazzi di 15 e 17 anni, che gli hanno rubato 50 euro e le cuffiette dello smartphone.

16enne massacrato di botte: gli rubano 50 euro e le cuffiette dello smartphone

Un ragazzino di 16 anni è stato aggredito da due suoi coetanei, di 15 e 17 anni, a Broni. I due giovani, residenti nella zona, lo hanno preso a calci sulle gambe e sullo stomaco e a pugni così violenti da spaccargli la mandibola. Tutto questo per 50 euro e le cuffiette dello smartphone. I due aggressori sono stati denunciati al Tribunale dei Minori di Milano per rapina e lesioni personali. Sono stati individuati grazie alla denuncia della vittima, per cui sono stati previsti 20 giorni di prognosi per la frattura della mandibola e le altre ferite.

Sono stati trovati gli oggetti rubati

I due giovani aggressori sono stati individuati grazie alla testimonianza del ragazzo aggredito. I Carabinieri di Broni, grazie alle parole del 16enne e alla precisa descrizione, sono riusciti a trovare i responsabili della rapina. Nell’abitazione di uno di loro, il 17enne, hanno trovato anche le prove, ovvero gli auricolari AirPods che hanno rubato durante la violenta aggressione.