16enne finisce in video hot, indagati tre coetanei

webinfo@adnkronos.com

Diffamazione e divulgazione di materiale pornografico. Si muove su questa linea il Tribunale dei Minori di Napoli che, insieme alla Questura di Avellino, sta cercando di far luce su quanto accaduto in un comune dell'hinterland irpino. A dare la notizia sono alcuni organi di stampa locale. La vittima è una sedicenne del posto protagonista di un video hard che avrebbe cominciato a diffondersi in rete e a circolare, soprattutto utilizzando i gruppi whatsapp. La ragazza sarebbe stata ripresa in atteggiamenti intimi con un suo coetaneo. Ad accorgersi di tutto sono stati i genitori della sedicenne che hanno subito allertato la Questura di Avellino, facendo scattare le indagini.  

Tre per ora le persone intercettate, tutti coetanei della ragazza, che sarebbero i responsabili della diffusione del video. Nei prossimi giorni verranno ascoltati presso il Tribunale dei Minori di Napoli, intanto gli uomini della Questura stanno tracciando il percorso intrapreso dal video per bloccarne la diffusione.