17 e 18 luglio ad Asti torna Sbarbatelle, gioventù enoica in rosa

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 lug. (askanews) - Torna il 17 e 18 luglio ad Asti Sbarbatelle - Giovani gemme dalle radici profonde, l'appuntamento dedicato alle giovani viticoltrici italiane curato dalla delegazione AIS di Asti. Giunta alla sua quarta edizione, e forte del titolo 'Evento wine 2020' conseguito ai Food and Travel Italia Awards, la kermesse si terrà nell'arco di due giornate nella Tenuta Marchesi Alfieri. Oltre ai banchi di assaggio e un palinsesto di eventi ci sarà un percorso gastronomico affidato ai ristoranti Silos di Torino e Le Scuderie del Castello di Govone.

Dietro ai banchi d'assaggio più di cinquanta giovani produttrici e oltre centocinquanta etichette, provenienti da tredici regioni italiane: Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Toscana, Friuli, Trentino Alto Adige, Marche, Umbria Campania e Sicilia. Tutte ambasciatrici di una generazione di donne caparbie, accomunate dal rispetto della tradizione e un'anima digitale, in grado di fare squadra per diffondere la cultura del vino italiano. Una dimensione sociale confermata anche da "Adotta una Sbarbatella", iniziativa nata su impulso della produttrice Beatrice Gaudio che porterà le sue colleghe piemontesi ad ospitare a casa propria quelle provenienti dalle altre regioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli