17enne folgorato a Pisa dopo essere saluto sul tetto di un treno: ipotesi train surfing

·2 minuto per la lettura
ragazzo treno folgorato
ragazzo treno folgorato

Un ragazzo di 17 anni si è arrampicato sul tetto di un treno a Pisa ed è rimasto folgorato: l’adolescente è stato ricoverato in ospedale in condizioni di salute stabili.

Ragazzo di 17 anni si arrampica su un treno a Pisa e resta folgorato: “Volevo guardare il tramonto”

Un ragazzo di 17 anni è stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pisa dopo essere rimasto folgorato dai cavi dell’alta tensione della linea ferroviaria. L’adolescente si era arrampicato sul tetto di un vagone situato nel deposito ferroviario Campaldo per “fumare una sigaretta e guardare il tramonto” quando è stato folgorato.

Nonostante quanto asserito dal ragazzo, si ipotizza che il 17enne stesse tentando di fare train surfing, pratica che consiste nel saltare da un convoglio all’altro di un treno in corsa.

In merito all’accaduto, la Polfer sta lavorando sul caso ma non sono state diffuse informazioni sulle indagini. È noto, tuttavia, che le autorità stanno procedendo a raccogliere le testimonianze degli amici dell’adolescente al fine di comprendere a pieno il gesto.

Ricostruzione delle dinamiche e ipotesi train surfing

Sulla base della prime ricostruzioni effettuate, infatti, pare che il protagonista dell’accaduto si sia arrampicato sul tetto di un vagone merci fermo su un binario e, dopo averlo raggiunto, si sia scontrato contro i cavi dell’alta tensione. Dopo essere stato folgorato, ha perso i sensi cadendo da un’altezza di circa tre metri e battendo la testa a terra. In seguito alla caduta, ha riportato microlesioni alla colonna vertebrale ma è stato riferito che non sarà necessario sottoporre il giovane a un intervento chirurgico.

Il 17enne è ricoverato nel reparto di terapia intensiva di neurochirurgia a Cisanello ma sta per essere predisposto il suo trasferimento presso il centro gravi ustionati di Pisa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli