18enne trovata impiccata con le mani legate in un parco giochi di Roma

HuffPost

Una ragazza di 18 anni, scomparsa ieri sera da casa, è stata trovata impiccata a un gioco per bambini nel parco Galla Placidia a Roma. Aveva le mani legate con delle fascette. Sul posto la polizia che indaga sulla vicenda. Al momento si propenderebbe per un suicidio. Sembra che la ragazza avesse problemi di depressione. A denunciare la scomparsa erano stati i genitori.

A trovare il corpo il custode del parco. La vittima aveva tentato già in passato di togliersi la vita, scrive l’Agi. Ieri sera aveva abbandonato la sua casa alle 21 e 15 e questa mattina alle 6 e 45 la macabra scoperta. 

Continua a leggere su HuffPost