2 giugno, Casellati: dialogo con giovani è dovere istituzioni

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 giu. (askanews) - "Il dialogo con i cittadini, e in particolare con i più giovani, è tra i principali doveri di ogni istituzione democratica, obiettivo preminente del Parlamento a cui si ispirano questa e altre iniziative che le Camere, in collaborazione con il ministero dell'Istruzione, portano avanti rivolgendosi alle scuole di ogni ordine e grado e alle studentesse e studenti di ogni parte d'Italia". Lo ha detto la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati, concludendo a Montecitorio la cerimonia per la premiazione del progetto "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione".

La "finalità principale", ha sottolineato Casellati, "è favorire un incontro tra i giovani e il testo della Carta costituzionale, incoraggiandoli a coglierne i valori e i motivi, nella convinzione che sia per ciascuno una premessa necessaria e una tappa indispensabile di formazione, di crescita, di maturazione civile". E a questo proposito, Casellati ha detto: "Ho osservato con grande interesse i vostri lavori, seguito e ascoltato con attenzione le vostre riflessioni, le vostre idee, le vostre esortazioni sulla necessità che sia data effettiva attuazione ai princìpi sanciti dalla nostra Costituzione, alle norme, ai valori, alle aspirazioni che i suoi articoli esprimono. Ho colto il sentimento di urgenza che traspare dalle vostre parole, e ho riconosciuto in esse la vostra consapevolezza di dovervi impegnare in prima persona, come giovani cittadini, nella realizzazione di questo obiettivo".

"L'appello alla responsabilità individuale e collettiva nei confronti del bene comune, la fiducia nelle istituzioni e il contestuale richiamo ai doveri di chi ha il privilegio di rappresentarle sono, infatti, tratti comuni ai vostri progetti. Avete riflettuto di ambiente, sostenibilità, economia, impresa; di uguaglianza, di parità di diritti per ogni individuo in ogni contesto; di legalità, di trasparenza; di inclusione, di solidarietà. Avete approfondito la genesi storica e ideale della Costituzione o, ancora, avete esplorato le vicende politiche e personali delle donne e degli uomini che ne hanno tracciato le linee e contribuito a redigerne il testo".