2 giugno, Fico: ripartire dai giovani e dai loro diritti

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 giu. (askanews) - "Dai giovani dal loro entusiasmo, dalla loro capacità di guardare le cose del mondo senza pregiudizi, può e deve prendere la mossa della ripresa economica, sociale e culturale del nostro Paese". È l'auspicio del presidente della Camera Roberto Fico, che ha introdotto la cerimonia conclusiva del progetto per gli istituti scolastici superiori "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione" nell'aula dei gruppi di Montecitorio.

"Ripartire dalla scuola significa far ripartire tutto il nostro Paese ed è dunque dovere di politica e istituzioni assicurare le condizioni per consentire ai giovani di godere effettivamente dei loro diritti, da quello allo studio a quello di essere ascoltati, a quello di trovare un'occupazione dignitosa", ha sottolineato Fico.

Rivolto agli studenti, connessi in modalità remota per le restrizioni dovute alla pandemia, Fico ha aggiunto: "Abbiamo molto apprezzato passione, spirito critico, originalità degli elaborati. Mi auguro che l'esperiena vi abbia arricchito e sia stata l'occasione per alimentare e consolidare dentro di voi quella coscienza civica e quel sentimento di appartenenza di cui la nostra comunità ha bisogno per crescere, migliorare ed essere più coesa".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli