2 giugno: le celebrazioni con Mattarella, concerto e cerimonia al Quirinale

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 mag. (Adnkronos) – Le limitazioni ancora in vigore a causa della pandemia renderanno anche quest'anno più contenute le celebrazioni in programma per il 2 giugno, ma il calendario prevede comunque una serie di iniziative con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che in qualche modo simboleggiano la ripartenza del Paese che si sta concretizzando. Anche perchè quest'anno ricorre il 75/mo anniversario della proclamazione della Repubblica.

Primo appuntamento martedì primo maggio alle 18.30. Dopo la pausa forzata dello scorso anno, quest'anno è previsto nuovamente il tradizionale concerto per gli ambasciatori accreditati, ai quali Mattarella rivolgerà un indirizzo di saluto, che si terrà nel Cortile d'onore. Il programma prevede musiche di compositori europei dedicate all’Italia (Britten, Berlioz, Mendelssohn, J. Strauss, Martinu, Cajkovskij) con l’Orchestra di Santa Cecilia, diretta da Jakub Hrusa. E una performance di Roberto Bolle con Virna Toppi (Pas de deux, da 'L’altro Casanova' su musica di Vivaldi).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli