2 italiani su 10 sono No Vax, e per il 23% della popolazione il Covid rimarrà con noi molti anni

·2 minuto per la lettura
no vax
no vax

La campagna vaccinale procede a ritmo serrato in Italia: circa il 40% della popolazione, ad oggi, afferma di essersi vaccinato. C’è però da fare i conti con una fetta di popolazione contraria al vaccino anti-Covid, i cosiddetti No Vax.

2 italiani su 10 sono No Vax, il sondaggio

Nonostante il messaggio che più risuona nelle orecchie degli italiani da qualche mese sia l’invito a vaccinarsi, c’è chi di fronte al vaccino anti-Covid, di qualunque casa farmaceutica sia, storge il naso. Sono i No Vax, una parte della popolazione con cui il piano vaccinale deve fare i conti per poter raggiungere l’immunità di gregge. E nonostante siano sempre di più gli italiani vaccinati, il fronte No Vax continua a raccogliere consensi importanti. Secondo un sondaggio di Demos & Pi illustrato da Repubblica, 2 italiani su 10 appartengono alla categoria No Vax. Il 40% della popolazione italiana, invece, ad oggi afferma di essersi vaccinato mentre sono il 48% gli italiani che attendono la possibilità di ricevere il vaccino.

Livello più elevato di No Vax tra elettori della Lega e FdI

2 italiani su 10, quindi, appartengono al fronte dei No Vax. Il sondaggio realizzato da Demos & Pi, ha provato a ricostruire l’identikit di coloro che sono contrari al vaccino: si evidenza una relazione tra l’opinione sul vaccino e il colore politico degli intervistati. “Coloro che non intendono vaccinarsi per scelta personale raggiungono il livello più elevato fra gli elettori della Lega (22%) e dei FdI (16%) -evidenzia il sondaggio-. Un orientamento simile si osserva fra coloro che sono contrari al vaccino per principio. All’opposto, un maggior grado di resistenza al vaccino come “terapia preventiva” e come comportamento “regolato per legge” viene espresso dagli elettori del Pd -si legge nel rapporto-. La base del M5S mostra un atteggiamento più incerto, sicuramente reticente”.

Sondaggio No Vax, per 3 italiani su 4 la pandemia durerà ancora a lungo

Il sondaggio svolto Demos & Pi si è concentrato anche sulla percezione del virus nella popolazione. Il risultato è che la paura del virus sembra essere diminuita, per lasciare posto a un senso di incertezza e precarietà, in cui non si conosce la fine precisa del periodo che stiamo vivendo. Più di 3 italiani su 4 dicono di essere convinti che la pandemia durerà ancora a lungo. Secondo metà della popolazione, invece, avremo a che fare con il Covid per almeno un altro anno. Ma c’è chi non è così ottimista: secondo il 23% degli intervistati il Covid rimarrà con noi per molti anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli