21enne morta per overdose a Roma, arrestato pusher

webinfo@adnkronos.com (Web Info)

Arrestato un pusher siriano, probabilmente coinvolto nella morte della 21enne in zona Cassia a Roma. La ragazza, figlia del medico-eroe dell'Oms vittima della Sars Carlo Urbani, è stata trovata morta ieri in un appartamento forse per un'overdose di eroina. E' stata disposta l'autopsia. E' ancora da chiarire se sia stato il pusher siriano arrestato a fornirgliela. L'appartamento è sotto sequestro e sono gli agenti della squadra mobile a condurre le indagini.