22enne romano si laurea in tempo record

·2 minuto per la lettura
Record
Record

Un giovane studente si è laureato in Giurisprudenza con 110 e lode all’età di soli 22 anni: si tratta di Francesco Di Carloche ha conseguito l’ambito titolo di studio a Roma.

Francesco Di Carlo, laurea in Giurisprudenza a soli 22 anni

Francesco Di Carlo è diventato dottore in Giurisprudenza con 110 e lode all’età di 22 anni dopo aver portato a termine la facoltà a ciclo unico in poco più di tre anni.

A fronte di un percorso di studi articolato in cinque anni, il ragazzo è riuscito ad anticipare esami e scadenze laureandosi in tempi record non soltanto molto prima dei suoi compagni di corso ma anche conquistando il titolo con il massimo dei voti presso l’Università di Roma Tre.

Il 22enne ha discusso una tesi intitolata “Golden Power e mercato globale: profili e costituzioni”, concordata con il relatore e professore universitario Francesco Romoli.

Il traguardo raggiunto è stato festeggiato da Francesco Di Carlo che ha postato sul suo account Facebook una foto nella quale appare indossando la corona d’alloro, corredata dalla didascalia “tre anni e qualche mese dopo”.

Prima del ragazzo romano, il medesimo record era detenuto da Dario Campesan, un 22enne originario di Costabissara, comune in provincia di Vicenza, che era riuscito a laurearsi in tre anni e otto mesi.

Francesco Di Carlo, laurea in Giurisprudenza a soli 22 anni: gli esami

A proposito della sua esperienza universitaria, Francesco Di Carlo ha raccontato di aver preparato circa dieci esami al mese e di essere stato avvantaggiato dal suo costante impegno in politica durante il progredire del suo corso di studi.

Sin da adolescente, infatti, il ragazzo si è cimentato con il mondo della politica ricoprendo il ruolo di rappresentantepresso il liceo Malpighi, situato in zona Bravetta, e diventando uno dei membri del sindacato studentesco universitario“Studenti alla Terza”.

Al momento, Francesco Di Carlo è il responsabile territoriale dei Giovani Democratici del XII Municipio.

Francesco Di Carlo, laurea in Giurisprudenza a soli 22 anni: il racconto dello studente

In particolare, ripercorrendo gli anni trascorsi a Giurisprudenza, il 22enne ha spiegato: “Mi sono iscritto a Giurisprudenza ad ottobre del 2017. Ho scelto questa facoltà per curiosità. Dopo un primo anno di adattamento con soli sei esami, ho preso il ritmo con una decina di esami all’anno. Semplicemente, mi sono dato un’organizzazione quanto migliore possibile del tempo a disposizione. Inoltre, è stato fondamentale sfruttare al meglio qualsiasi opportunità di pre-appello, esonero e la sessione aggiuntiva di settembre da utilizzare per anticiparsi gli esami degli anni successivi. In questo modo, sono riuscito a farcela senza particolari rinunce e senza vita di clausura durante le sessioni di esami”.

In merito al futuro, infine, il ragazzo ha ammesso: “Non so ancora cosa farò da grande, ma ora voglio prendermi una doppia laurea”.