23enne italiano denunciato in Svizzera

Monopattino
Monopattino

Un ragazzo italiano di 23 anni è stato denunciato dalla polizia del Vallese dopo aver viaggiato alla velocità di 120 chilometri orari su un monopattino elettrico. Il fatto è avvenuto a Glis, in Svizzera.

A 120 km/h su un monopattino: denunciato 23enne italiano in Svizzera

Un ragazzo italiano di 23 anni è stato fermato durante un controllo del traffico. La velocità folle a cui viaggiava è stata rilevata dall’autovelox. Il 23enne stava viaggiando alla velocità di 120 chilometri orari su un monopattino elettrico. Per questo motivo è stato denunciato dalla polizia cantonale del Vallese. Il fatto è accaduto a Glis, in Svizzera.

Il monopattino aveva un’accelerazione estrema

Il ragazzo italiano, domiciliato in quella regione, è stato denunciato dalla polizia. Dai controlli effettuati dagli agenti è emerso che il monopattino che stava guidando aveva un’accelerazione estrema. Era stato dotato di un motore con una potenza di 4000 watt. Secondo le leggi svizzere per la circolazione, la potenza massima di questi mezzi deve essere di 500 watt. Il veicolo è stato immediatamente sequestrato e il 23enne è accusato di violazione della legge sulla circolazione stradale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli