25 aprile: Bini, 'chi ha riconquistato libertà la tutela anche per altri'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 apr. (Adnkronos) – "Alla guerra, alla violenza, alla dittatura, ai soprusi c’è un solo antidoto: si chiama democrazia, si chiama libertà. Si chiamano diritti, diritto di scegliere di parlare di esprimersi, di amare chi si vuole. Diritti al di là del colore della pelle e del sesso. Diritti fondamentali. E quindi grazie agli alleati, grazie ai partigiani. Grazie a chi ha combattuto per la nostra libertà, grazie a chi ci ha liberato dagli invasori, versando sangue innocente. Siamo vicini al popolo ucraino, alla loro lotta di liberazione. Siamo vicini insieme alle forze della Nato, con l’Europa. Siamo vicini con la solidarietà del nostro popolo, con la generosità di chi si era visto privato della propria libertà e oggi, che l’ha riconquistata, la rispetta e vuole tutelarla anche per chi è vicino. E questa festa la dedichiamo anche e soprattutto a voi, cittadini ucraini". Lo ha affermato la sottosegretari ai Rapporti con il Parlamento, Caterina Bini, prendendo parte a Psitoia alle celebrazione per il 77/mo anniversario della Liberazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli