25 aprile: Casini, 'Letta non ha sbagliato nulla, nella sua scelta c'è valore della politica'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 apr (Adnkronos) – Enrico Letta "non ha sbagliato nulla in questa vicenda Ucraina, il suo posizionamento è ineccepibile. E le dico una cosa in più. Le contestazioni in piazza a Milano sono di gruppi sporadici e nulla hanno a che vedere col sentimento collettivo. Letta si è assunto la responsabilità di una scelta difficile, in cui ritrovo il valore della politica: che non è quello di seguire le pulsioni dell'opinione pubblica, ma di cercare di guidarla, senza subalternità". Lo dice Pier Ferdinando Casini alla 'Stampa'.

Il 25 aprile "ho scelto di commemorarlo a Piombino, dove il sindaco è di Fratelli d'Italia e la giunta è di destra. Ho chiesto di invitare a parlare assieme a me il presidente dell'Anpi di Piombino, figura storica della sinistra. Questo è il 25 aprile che piace a me. Una destra che sa rinnovarsi e ritrova il valore nazionale del 25 aprile e un mondo che rispetta il volere del popolo che ha scelto un sindaco di destra. Lo stare assieme su quel palco è il senso compiuto del 25 aprile", spiega l'ex presidente della Camera.

Sulla guerra in Ucrana, Casino dice tra l'altro: "La Russia manifesta volontà di pace? Si sono seduti al tavolo con Zelensky? Non mi risulta, per cui non c'è dubbio che bisogna continuare a tenere questa linea, dando loro le armi che saranno necessarie per consentirgli di difendersi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli