25 aprile, Draghi: "Dovere della memoria riguarda tutti"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "Il dovere della memoria riguarda tutti. Assistiamo oggi, spesso sgomenti, ai segni evidenti di una progressiva perdita della memoria collettiva dei fatti della resistenza sui cui valori si fondano la Repubblica e la nostra Costituzione. Questa ricorrenza non deve invecchiare e subire usura del tempo. Conoscendo in profondità la storia di fascismo e nazismo saremo più consapevoli dei valori repubblicani e di come sia fondamentale difenderli ogni giorno". Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, a margine della visita al Museo storico della Liberazione in via Tasso, in occasione del 25 aprile.

(ITALPRESS).

spf/abr/