25 aprile, Mario Capanna: "Pagliarulo sul palco a Milano? Ne ha tutto il diritto"

·2 minuto per la lettura

(Adnkronos) - "Pagliarulo ha diritto di stare sul palco a Milano, non si capisce perché non dovrebbe salirci", e "ci mancherebbe che Beppe Sala, sindaco di Milano, città Medaglia d’oro della Resistenza, non salisse sul palco insieme al presidente dell’Anpi". Così all'AdnKronos Mario Capanna, uno dei principali leader del movimento giovanile del Sessantotto, in vista della manifestazione del 25 aprile a Milano, che vedrà sul palco a piazza Duomo, fra gli altri, anche il presidente dell’Anpi, Gianfranco Pagliarulo, al centro delle polemiche per le sue dichiarazioni sulla guerra in Ucraina.

"Quali sono i capi d’imputazione rivolti a Pagliarulo? - si domanda Capanna -, primo capo d’imputazione: non bisogna mandare armi all’Ucraina. Bene. Dicendo questo Pagliarulo è in sintonia con l’articolo 11 della Costituzione, secondo il quale l’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; e per di più è in sintonia con la maggioranza del popolo italiano che stando a tutti i sondaggi è contrario all’invio di armi all’Ucraina".

"Secondo capo d’imputazione – sottolinea Capanna -, Pagliarulo è in qualche modo amico di Putin. Ma il presidente dell’Anpi ha chiaramente detto che l’invasione russa dell’Ucraina è totalmente inaccettabile. Quindi qual è il problema? Tutto ciò premesso, è ovvio che Pagliarulo ha diritto di stare sul palco a Milano, che non a caso è città Medaglia d’oro della Resistenza. Non si capisce perché non dovrebbe salirci. Senza trascurare il fatto che le polemiche sono assolutamente strumentali, basate sul niente. E non a caso vengono attizzate dalla minoranza del Pd che è dentro l’Anpi, essendo ormai il Pd divenuto più realista del Re, nel senso che dice ‘mandiamo armi, aumentiamo le spese militari’ e così via, e lo fa perché non ha più niente di sinistra da una vita".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli