25 Aprile: Unimpresa, giusto richiamo Mattarella a valori libertà e democrazia

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 apr. (Adnkronos) – Unimpresa "condivide e plaude" alle parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con il suo "forte richiamo, alla vigilia dell’anniversario della Liberazione, ai valori intangibili della libertà e della democrazia, contro qualsiasi aggressione imperialista, criminale e disumana, che dovrebbe rappresentare, per tutti, a partire dalla classe politica, un inoppugnabile baluardo di civiltà e una pietra miliare di riferimento”. Lo dichiara il segretario generale di Unimpresa, Raffaele Lauro.

“Purtroppo – aggiunge- palesi ambiguità, contraddizioni e calcoli elettoralistici, che continuano ad attraversare alcuni partiti della cosiddetta maggioranza, nonché le presunte coalizioni di centrodestra e di centrosinistra, sempre più lacerate al loro interno, lasciano intravedere un percorso accidentato e periglioso per il governo Draghi". L'esecutivo, infatti, "è impegnato in decisioni inderogabili di politica estera e di solidarietà europea al popolo ucraino, nonché nel varo di misure urgenti di sostegno alle famiglie e alle imprese, di fronte allo spettro incombente di una recessione economica epocale, che farebbe impallidire quella del 2007/2008", annota ancora Lauro che ammonisce a non trascurare "la revisione dei costi dei progetti Pnrr, i ritardi parlamentari delle riforme strutturali e i dati oscillanti sull’epidemia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli