In 25mila al "Fuori Atlantico Tour" di Mengoni a RisorgiMarche

Roma, 31 lug. (askanews) - In 25mila hanno sfidato il caldo e hanno fatto anche otto chilometri a piedi per il finale del "Fuori Atlantico Tour", il viaggio live di Marco Mengoni alla scoperta delle bellezze del Paese, che si è concluso con lo spettacolo a RisorgiMarche.

Uno show suggestivo sulla spianata che ha ospitato il

concerto per il festival ideato da Neri Marcorè a favore delle

popolazioni terremotate. E' a loro che Mengoni ha dedicato la sua musica:

"Spero per 1 ora e 40 di farvi scordare quei momenti lì. Godetevelo, fate quello che volete, divertitevi".

Il gran finale ha concluso un viaggio in varie tappe in cui la musica e la natura si sono fuse, dal Labirinto più grande del mondo a Parma, al Teatro Andromeda ad Agrigento, passando per il Monte Cucco e Cava la Beola di Monte a Montecrestese (Verbania), fino ai Laghi di Fusine di Tarvisio. Un progetto fortemente voluto dall'artista alla scoperta delle bellezze del Paese e a emissioni zero, grazie al lavoro svolto con Green Nation e AzzeroCO2 che ha calcolato le emissioni associate ai consumi energetici nel tour e le compenserà attraverso l'acquisto di crediti di emissione generati da un progetto di produzione di energia da biomassa per teleriscaldamento in Valtellina (So).