26enne aggredisce con un bastone il conducente di un bus a Mantova

aggredisce conducente bus

Nella giornata di martedì 22 ottobre, un 26enne senegalese ha aggredito con un bastone un conducente di un bus della linea Viadana-Reggio Emilia. I militari del Nucleo Radiomobile della compagnia di Viadana lo hanno arrestato in serata. Da quanto si apprende il ragazzo risiede a Poviglio ed è stato accusato di violenza, interruzione di pubblico servizio e lesioni. Il processo in direttissima avverrà nella mattinata di mercoledì 23 ottobre. I carabinieri li hanno fermato poco dopo l’aggressione quando si trovava ancora sulla zona della violenza. Al conducente, infine, sono stati registrati 7 giorni di prognosi.

Aggredisce il conducente del bus

Un episodio di violenza quello accaduto a Mantova: un ragazzo senegalese di 26 anni ha aggredito un conducente di un bus. Da quanto si apprende dai media locali, la lite è scoppiata per motivi ancora in fase di accertamento e si sarebbe originata da un’animata discussione. N.M., nato in Senegal ma residente a Poviglio, ha iniziato a colpire con un pugno l’autista del bus della tratta Viadana-Reggio Emilia. Poi è passato alle bastonate sulla testa (il bastone lo aveva recuperato nelle vicinanze). Infine ha tentato la fuga ma è stato fermato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Viadana. Il ferito è stato soccorso dal personale medico dell’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore, dove è stato dimesso ben presto. La prognosi, però, è di 7 giorni. L’aggressore, invece, è accusato di violenza, interruzione di pubblico servizio e lesioni. Verrà processato in direttissima nella mattinata di oggi, mercoledì 23 ottobre.