28 luglio nuova riunione straordinaria sul nucleare Iran a Vienna

Dmo

Roma, 23 lug. (askanews) - Una nuova "riunione straordinaria" per tentare di salvare l'accordo sul nucleare iraniano è stata convocata per il 28 luglio a Vienna. Lo ha reso noto il ministero degli Esteri di Teheran in un comunicato.

Germania, Cina, Francia, Gran Bretagna e Russia si riuniranno a livello di ministri delegati e direttori, ha precisato il ministero. L'accordo di Vienna è a rischio dopo che gli Stati Uniti hanno deciso di ritirarsi nel maggio 2018 e hanno ristabilito le sanzioni contro l'Iran. In risposta Teheran ha iniziato a non rispettare alcuni degli impegni previsti dal patto come i limiti sull'uranio arricchito.