3.858 casi di coronavirus in Italia. Mattarella: "Supereremo questi giorni"

Continua a salire la curva epidemica del coronavirus in Italia: nel bollettino delle 18 il commissario per l'emergenza Angelo Borrelli ha riportato 3.858 casi totali, con una crescita record di 769 casi in un giorno (ieri infatti erano 3.089). Anche gli altri dati collegati, ovviamente, crescono a ritmi record: quello della mortalità, con i 41 decessi di oggi che portano il totale a 148, ma anche fortunatamente quello dei guariti, saliti da 276 a 414. 

Sono 3.296 al momento i malati di coronavirus in Italia, a cui si aggiungono 414 persone dimesse e guarite e 148 decessi.  "Finora i guariti sono il 10,7% del totale di coloro che hanno contratto il coronavirus, i deceduti il 3,8%", ha commentato Borrelli. 

Nel dettaglio, si contano 2.251 casi in Lombardia (compresi 376 guariti e 98 decessi), 698 in Emilia Romagna (10 guariti e 30 decessi), 407 in veneto (17 guariti e 10 decessi), 124 nelle Marche (4 decessi), 108 in Piemonte (2 decessi), 61 in Toscana (un guarito), 45 in Campania, 44 nel Lazio (3 guariti), 28 in Liguria (4 guariti e 3 decessi), 21 in Friuli, 18 in Sicilia (2 guariti), 14 in Puglia (1 guarito e 1 decesso), 9 in Umbria, 8 in Abruzzo, 7 a Trento e in Molise, 2 in Val d'Aosta, Calabria e Sardegna, 1 in Basilicata e a Bolzano.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un videomessaggio ha invitato la popolazione a comportarsi con "responsabilità" evitando però l'ansia. "Supereremo la condizione di questi giorni", ha aggiunto il Capo dello Stato, invitando i cittadini a seguire le indicazioni del governo.