I 300 bambini di Idlib che sognano il mondiale

La maggior parte viene dai campi profughi, i restanti rappresentano i lavoratori delle aree industriali. In Siria va in scena un altro mondiale