32enne sfregiata al volto

Polizia
Polizia

Una donna marocchina di 32 anni è stata sfregiata al volto con un coltello, in via Ugento, al Quarticciolo, a Roma. Si è trattata di un’aggressione dovuta ad una questione di soldi.

Roma, 32enne sfregiata al volto con un coltello per una questione di soldi

Una donna marocchina di 32 anni è stata sfregiata al volto con una lama per questioni di soldi. L’aggressione è avvenuta in via Ugento, al Quarticciolo, a Roma. La donna è stata colpita al volto, probabilmente con un coltello o con una lama, da una sua connazionale. I fatti sono accaduti nel primo pomeriggio del 31 maggio e la vittima è stata portata al Policlinico Umberto I, dove è stata sedata.

Un dissidio legato ai soldi

Secondo quanto riportato da fonti della Questura, la donna di 32 anni avrebbe raccontato ai poliziotti del Distretto Prenestino, che sono intervenuti sul caso, che a sfregiarla è stata una donna, sua connazionale. Dietro all’aggressione ci sarebbe un dissidio legato ad una questione di soldi. Gli agenti del Commissariato Prenestino hanno individuato, rintracciato e denunciato l’autrice dell’aggressione, che è risultata essere irregolare sul territorio nazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli